17 novembre 2017 ore 18.30

BOOK CITY MILANO 2017 – La vita cubista di Gertrude Stein.

 

Gertrude Stein è stata un’intellettuale inclassificabile, irruente, volitiva, in ogni senso fuori misura. Emigrata dagli Stati Uniti ed entrata a piè pari nella Parigi delle avanguardie di inizio Novecento con l’intenzione di diventare una famosa scrittrice, nella sua leggendaria casa di rue de Fleurus in cui viveva con la compagna Alice Toklas, ha ospitato Picasso, Braque, Dalì, Hemingway, Fitzgerald… e tutti gli artisti e scrittori imprescindibili del suo tempo. Per conoscerla meglio e festeggiare la nuova edizione della sua Autobiografia di tutti (Nottetempo 2017), nella storica traduzione di Fernanda Pivano, ci troviamo con Giulia Niccolai e Bianca Tarozzi. Letture di Anna Nogara, presenta Annarosa Buttarelli.

Print Friendly, PDF & Email