10 ottobre 2014
La Nuova Venezia

Ripartire dalla ferita del Mose

di Tiziana Plebani
L’esperienza quotidiana e l’arte del vivere ci insegnano che non si superano un dolore, una ferita, un trauma se non attraverso un processo di rielaborazione e consapevolezza che, se affrontato pienamente, conduce a un di più: di sapere, di attenzione, di energia.

>

2 dicembre 2012
il manifesto

Il vento del Canada e i semi maledetti

Daniela Sanzone

Come un contadino canadese, il cui campo è stato invaso da semi ogm portati dal vento, sta resistendo da anni alla causa intentatagli dalla Monsanto per «furto». Una lezione per tutti gli agricoltori, compresi quelli che usano erbicidi

>

30 novembre 2012

L’America povera dei super-ricchi

Alla fine ce l’hanno fatta George W. Bush e Dick Cheney a rimettere le lancette indietro di 80 anni e riportare la geografia sociale dell’America a prima della Grande Depressione. >

30 novembre 2012
il manifesto

“Acqua pubblica”, sindaci in rivolta

Nonostante la campagna per la moratoria e 400 mila firme raccolte per la legge sulla ripubblicizzazione, il tema non è entrato in nessun programma elettorale. E nessun esponente dei movimenti sarà in parlamento Amministratori di piccoli comuni riuniti a Bassiano (Latina) per organizzare la resistenza alle privatizzazioni >

30 novembre 2012

Caro Walter, non dimenticare le lacrime di Korogocho

Caro Walter, pace e bene!
Oggi (22 marzo, ndr, Giornata mondiale dell’acqua) mi sono sentito ancora più spinto a scriverti questa lettera aperta.
Ho esitato molto a farlo proprio perché siamo in piena campagna elettorale, ma alla fine ho deciso di scriverla mosso dall’enorme grido degli impoveriti che mi ruggisce dentro.
>

30 novembre 2012

La grande pattumiera del mondo

l’Unità – 6 dicembre 2004 Vandana Shiva L’India è stata letteralmente inondata di granate e razzi inesplosi ed esplosi provenienti dall’Iraq e dall’Afghanistan e destinati al riciclaggio come rottami metallici nel momento stesso in cui la sua industria del ferro … >

30 novembre 2012

E’ l’acqua il tesoro delle nazioni ricche

Ottocento milioni. Sono le case nel mondo che non hanno un rubinetto dell’acqua. Diciottomila. Sono le bambine africane che la mattina, invece di andare a scuola, si mettono una brocca in testa e l’acqua che serve loro per sopravvivere la vanno a raccogliere a chilometri di distanza. >

30 novembre 2012

Alcuni dati

Sono 31 i Paesi nel mondo e un miliardo e 400 mila persone che non hanno accesso all’acqua pulita. Il Paese che ha a disposizione le maggiori risorse idriche è la Groenlandia (con 10 milioni di metri cubi annui pro capite); quello con minori riserve è il Qatar (con 94 metri cubi). >

Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »