16 marzo 2007
la Repubblica

Tutte le donne di Touraine Capaci di essere corpo e anima

Gianni Valentino
Le donne del terzo millennio. Le loro rivincite, le emozioni, il conflitto di genere con gli uomini che hanno accanto. Tre dei tanti binari lungo i quali corre “Il mondo delle donne”, la nuova ricerca dello scrittore e sociologo Alain Touraine (alla quale hanno collaborato due dottorande francesi, una coreana e l’ altra araba), circoscritta al territorio francese e presentata ieri pomeriggio in un incontro per la rassegna “Donne di marzo”, a Palazzo Armieri, ospite dell’ assessorato regionale alle Pari Opportunità. >

13 marzo 2007
la Repubblica

La famiglia dimezzata che non vuole figli “Il futuro? Siamo noi”

Comcita de Gregorio
Fare futuro. Anni fa parlando ai ragazzi di un liceo romano con un linguaggio, dunque, per nulla dottorale la sociologa Chiara Saraceno rispose ad una studentessa che le chiedeva “ma perché esista una famiglia sono necessari i figli?”. >

10 marzo 2007
il manifesto

Replica o mutante La famiglia da reinventare

Ida Dominijanni
«Quando i gay e le lesbiche della costa californiana, a partire dal 1965-70, vollero diventare genitori, inventarono una cultura della famiglia che non era, per molti aspetti, che la perpetuazione del modello che avevano contestato e che era già in piena trasformazione. >

6 marzo 2007
il manifesto

“I Dico? Una legge senza sentimento”

Eleonora Martini
Dei Dico salva “l’intenzione politica”, ma non molto di più. Maria Luisa Boccia, senatrice di Rifondazione comunista e tra le figure più autorevoli del femminismo italiano, pur esprimendo grande rispetto per “il faticoso e apprezzabile lavoro di mediazione” delle ministre Bindi e Pollastrini, va dritto al sodo: “Non si può girare attorno al punto fondamentale: il riconoscimento delle relazioni amoroso-sessuali, etero e omo”. >

6 marzo 2007
la Repubblica

La mia vita da single con duemila bambini adottati a distanza

Concita de Gregorio
Sono più o meno l’ intera popolazione della Danimarca. Una moltitudine. A volte vivono sullo stesso pianerottolo, si incrociano per le scale: si sfiorano senza trovarsi mai. Sono quasi sei milioni di persone. «Famiglie unipersonali», s’ intitola il capitolo del rapporto Istat che ne certifica la maggioranza relativa: il gruppo omogeneo più numeroso del Paese. In italiano si dice: gente sola. >

27 febbraio 2007

A proposito dei recenti interventi del CEI e del Vaticano

FORUM UOMO – DONNA del Gruppo Promozione Donna
Abbiamo volutamente lasciato passare un po’ di tempo prima di intervenire, nella speranza che si attenuasse il clima polemico e potessimo esprimere più pacatamente il nostro pensiero, e nell’attesa di ammorbidimento delle posizioni e di voci ecclesiastiche più umane (le poche, coraggiose, che si sono fatte sentire, sono state prontamente corrette e rintuzzate ). >

23 febbraio 2007
la Repubblica

La famiglia patchwork con due mamma e due papà

Concita De Gregorio
Questo è un Paese di tesori dell’arte, uno è l’albero della fecondità: un affresco del 1265 che raffigura un albero da cui pendono come enormi frutti decine di falli davvero realistici. Ai piedi della pianta una folla di donne sta in attesa che cadano, due di loro si accapigliano contendendosene uno. >

Pagina 1 di 41234