16 Maggio 2009
l'Unità

Per opporci al razzismo

Concita De Gregorio
Il pericolo è, come ha denunciato il presidente Napolitano, che le differenze divengano non un arricchimento ma un «fattore di esclusione». >

16 Maggio 2009

E’ un dovere parlare

Paola e Marina
Direttrici dei servizi generali e amministrativi, di scuole pubbliche

Senza finanziamenti la scuola pubblica collassa.
Purtroppo i tagli non riguardano solo gli organici del personale, ma drasticamente anche i finanziamenti dovuti; nel 2009: zero euro per il funzionamento amministrativo e didattico, zero per le ore di sostituzione dei colleghi, riduzione del Fondo di Istituto per i compensi accessori al personale, il budget per gli stipendi dei supplenti assolutamente insufficiente e con possibilità di reintegro solo fino al 50% della misura iniziale. >

1 Maggio 2009

Prendere la parola pubblicamente è un atto politico

Maria Cristina Mecenero

Prendere la parola pubblicamente è un atto politico. Un potente atto politico. So che qualcuna, qualcuno, arrivata all’aggettivo politico avrà fatto un balzo all’indietro e, dati i tempi, oltre che aspettarselo, c’è anche da comprenderlo e solidarizzare. E allora subito spiego che intendo “politico” nel senso originario di questa parola: connesso con i motivi o le vicende della vita pubblica. >

26 Aprile 2009

Appello all’obiezione di coscienza della scuola

La CGIL e la FLC Cgil chiedono a tutti i docenti e dirigenti scolastici e alle loro associazioni professionali di non subire questa iniqua imposizione, che li costringerebbero a tradire la Costituzione italiana e il proprio ruolo di garanti dei diritti dei minori che vivono nel nostro paese, di qualsiasi colore, popolo o religione essi siano. >

25 Aprile 2009
Marea

Straniera invece che estranea

Straniera invece che estranea. E’ così che molte si sono pensate e  dunque si sono mosse.   Giorno dopo giorno degli ultimi mesi, o di un tratto, si sono avvertite estranee o “in esilio nel proprio paese”. Estranee perchè separate … >

24 Aprile 2009
Il manifesto

Le no DalMoline al congresso Usa: «Ci rivediamo al G8»

Orsola Casagrande

Trenta minuti di domande. La commissione Usa vuole capire che cosa sta realmente accadendo a Vicenza. Ieri la consigliera comunale Cinzia Bottene è stata ascoltata dalla commissione Usa che dovrà decidere tra l’altro anche dei finanziamenti per la costruzione della nuova base militare al Dal Molin. Bottene ha avuto modo di esporre le numerose contrarietà legate al progetto. >

Pagina 30 di 130« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »