16 Ottobre 2007
il manifesto

Individui sociali nella rete del comando

Christian Marazzi

In questo libro, che raccoglie saggi, interviste e articoli scritti nel corso degli ultimi dieci anni, c’è tutta l’intelligenza e la lucidità di Sergio Bologna (Ceti medi senza futuro?, DeriveApprodi, pp. 282, euro, 19). >

13 Ottobre 2007
Il Sole 24 ORE

Una ricerca della Fondazione Marisa Bellisario

Serena Uccello

Donne soddisfatte del proprio lavoro ma soprattutto dei risultati ottenuti nel corso della carriera. Certe delle competenze acquisite, per nulla disposte a tirarsi indietro ma altrettanto certe di giocare una partita non ad armi pari rispetto ai colleghi uomini. >

30 Luglio 2007
IO DONNA

Rubrica

Marina Terragni

Una donna che lavora sodo, dopo tanto salire in carriera chiede al suo capo di spostarsi a lato, cioè di “flessibilizzarsi” un po’. Risposta di lui: “Il lavoro è questo, cara. O così, o a casa con i bambini”. Ma no! Niente affatto! Il lavoro non è questo. Questo è il modo in cui lavorano gli uomini (tempi, modi, regole maschili). >

7 Luglio 2007
IO DONNA

Intervista a Marina Piazza

Marina Terragni

E’ stata una donna, il ministro per il Commercio estero Emma Bonino, a lanciare il sasso: anche le donne in pensione a 65 anni. Basta con quel “bonus” di cinque anni -unico privilegio femminile in un mondo del lavoro caparbiamente maschile- che nel resto d’Europa non esiste. >

29 Giugno 2007
il manifesto

Lavoro politico

Carla Casalini

C’è una storia, una delle tante vicende perigliose dei lavoratori dei call center, di cui appaltanti e appaltatori usano a piene mani le competenze comunicative senza riconoscerne il valore, che però si distingue, in questo caso, per una sua peculiarità. >

21 Maggio 2007
la Repubblica

La signora che rende gli orari flessibili

Cinzia Sasso
Quello che adesso si chiama direttore delle risorse umane, una volta era il direttore del personale e in ogni azienda rappresentava il terrore: naturalmente era un uomo, vestito in giacca e cravatta, serio fino a essere lugubre. >

18 Maggio 2007
il manifesto

La “differenza” nel sindacato

Carla Casalini

Parole care, “partire da sè, dal proprio corpo, dalla propria vita”, che introducono la nascita di un’esperienza straordinaria degli anni ’70, che si chiamò “Intercategoriale donne Cgil, Cisl, Uil” di Torino: una vicenda di femminismo innestata dentro il sindacato di quegli anni, in un dire e fare comune con il movimento delle donne. >

8 Febbraio 2007
la Repubblica

Le donne contro Wal-Mart “Ci discrimina e ci sfrutta”

Vittorio Zucconi

Cenerentola scende in guerra contro il big business e lo fa tremare come i sindacati non sanno più fare. Si sono stancate e sono tante, quel milione e centomila Cenerentole sottopagate rispetto ai maschi, >