6 Marzo 2013 ore 18.30

Nonviolente, non arrese

Nonviolente, non arrese è il titolo che apre il nuovo numero di Leggendaria. Firmano la presentazione Mariella Gramaglia, Matilde Passa e Bia Sarasini. Il numero è una serrata discussione sul tema della violenza per estrarre la nonviolenza da usi strumentali e … >

2 Marzo 2013 ore 18.00

Che fine ha fatto l’onda rosa?

Che fine ha fatto l’onda rosa? Dopo le libere riflessioni del sabato precedente ci troviamo per ragionare sui risultati elettorali ma non soltanto. Resta aperta la scommessa politica che Paestum ha rilanciato. Condurrà Maria Castiglioni.

27 Febbraio 2013

Tatiana Borodai Ghidini presenta Tamara Novichenko

Tatiana Borodai Ghidini presenta Tamara Novichenko (artista onorata della Russia) docente del conservatorio di San Pietroburgo, che ha educato le voci di grandi soprano fra le quali Anna Netrebko, la più grande soprano del mondo. Durante l’incontro, alcune allieve, che … >

26 Febbraio 2013 ore 18.00

Nostra amica Angela di Nadia Pizzuti

L’Associazione Culturale Lucrezia Marinelli presenta Nostra amica Angela, soggetto, ideazione e regia di Nadia Pizzuti (40’, Italia 2012). Il documentario è un ritratto a più voci della filosofa napoletana Angela Putino, figura libera e innovativa del femminismo italiano. Alla serata … >

23 Febbraio 2013

La candida candidata rosa a nessun partito

Non facciamo nomi. Ci promettono mari e monti, ma noi non crediamo… Nel pieno rispetto dello spirito e della lettera della legge elettorale parleremo di elezioni dal punto di vista della politica prima. La candida candidata rosa a nessun partito … >

9 Febbraio 2013

Il mio domani di Marina Spada

L’Associazione Culturale Lucrezia Marinelli presenta il film Il mio domani di Marina Spada (100’, Italia 2011). Il film racconta la storia di Monica, una manager in carriera totalmente identificata nel proprio lavoro e nel ruolo di figlia amorevole. Graduali passaggi … >

2 Febbraio 2013

Si tratta di non ripetere i messaggi del potere

Una proposta di visione del mondo, esposta da Antonella Nappi impegnata da anni nel femminismo ecologico, a partire da questo invito: Si tratta di non ripetere i messaggi del potere. Il testo completo delle sue riflessioni è disponibile in Libreria.