1 Maggio 2016

La nostra donna di frontiera

di Giordana Masotto
Giusi Nicolini, sindaca di Lampedusa, è venuta a Milano per il 25 aprile e ha parlato in piazza del Duomo. >

28 Aprile 2016

L’economia del dono e l’arte della Quarta Vetrina

di Luciana Tavernini
Provo un senso di benessere, che aumenta nel tempo, da quando è iniziato il Progetto della Quarta Vetrina al Circolo della rosa-Libreria delle donne, curato da Francesca Pasini. >

22 Aprile 2016
www.libreriadelledonne.it

Ma io sono contenta di avere l’anima nell’utero

di Silvia Baratella
La blogger Eretica ha scritto una lunga recensione, polemica ma anche umoristica, al libro di Luisa Muraro L’anima del corpo. L’ha intitolata «Oltre il Muro della Muraro: c’abbiamo l’anima nell’utero!». Nell’incipit dice: >

12 Aprile 2016
www.libreriadelledonne.it

Il Rapporto di Cécile Kienge sul problema dell’immigrazione (Lettera dall’eurodeputata Patrizia Toia)

di Patrizia Toia
[…] Oggi (12 aprile 2016) in Aula a Strasburgo abbiamo discusso e approvato a larga maggioranza (459 sì, 206 no, 52 astenuti) il rapporto della collega Cécile Kyenge (che ringrazio per l’ottimo lavoro fatto) sulla situazione del Mediterraneo e il fenomeno immigrazione, un testo molto buono che contiene moltissime indicazioni che come Pd da tempo cerchiamo di portare avanti. Si tratta di un rapporto completo che affronta con approccio olistico cioè globale tutte le azioni che vanno fatte. >

12 Aprile 2016
www.libreriadelledonne.it

Prendiamoci cura di Romolo e Remo

di Pia Mazzotti
Sollecitata da “Casa Famiglia Laura Vicuna” a partecipare al convegno Prendiamoci cura di Romolo e Remo: bambini e adolescenti fuori famiglia (Roma, 20 aprile 2016), Pia Mazziotti legge il programma e risponde. >

11 Aprile 2016
www.libreriadelledonne.it

Due mostre alla XXI Triennale Internazionale Design After Design

di Bianca Bottero
2 aprile 2016. Spinta dall’entusiasmo di Laura Ming. vado alla Triennale; sono le 15,30, il sole implacabile del sud-ovest milanese entra dal grande arcone che accoglie il box esterno dei biglietti. Dopo una piccola coda entro nell’accogliente frescura del Palazzo, salgo al primo piano e percorro il discusso ponticello che travalica il grande vuoto dello scalone. >