12 Dicembre 2014

Che cosa significa quell’osso? Tre ipotesi

di Luisa Muraro

Barbara Bonomi Romagnoli scrive: essere femministe vuol dire voler cambiare, insieme, un mondo che non ci piace. Sono d’accordo con lei e sono femminista come lei.

>

9 Dicembre 2014

Sacerdozio femminile? No, grazie

di Casimira Furlani (detta Mira)
“Apriamo la Chiesa alle donne sacerdote”, così s’intitola l’intervista di Simonetta Fiori a Padre d’Ors, per conto del quotidiano Repubblica e pubblicata il 12 novembre scorso su questo sito.

>

7 Dicembre 2014

Oltre i luoghi comuni sulle donne vittime di violenza

di TK Brambilla
È appena passato il 25 novembre, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, e proprio in questa occasione Angela Azzaro, Maria Paola Concia e Eretica, in un articolo di cui sono coautrici, hanno posto al centro della discussione l’uso strumentale della donna vittima di violenza maschile.

>

5 Dicembre 2014

AUTORITÀ

di Alessandra De Perini

Prima di entrare nel merito del libro Autorità di Luisa Muraro, voglio dire alcune cose che ritengo importanti per farvi capire in che rapporto sono io con il testo di cui vi parlerò, insieme all’arcivescovo emerito di Gorizia Dino De Antoni che ringrazio perché ha accettato un compito, secondo me, molto difficile per un uomo, e in particolare per un uomo di Chiesa:

>

5 Dicembre 2014

“Una tazza di te”

di Luisa Cavaliere
“io so chi è Elena Ferrante”. Sapeva, e, sa, che sarei disposta a molte cose per svelare il mistero che avvolge una delle autrici che più ho amato.

>

28 Novembre 2014

La questione linguistica è sempre aperta

di Francesca Graziani
Leggo il Corriere tutti i giorni: nel giornale dell’altro ieri in prima pagina trovo il rimando ad un articolo interno intitolato «La parola femminismo non è (più) da buttare» a firma di Maria Luisa

>

28 Novembre 2014

Barbara

di Sandra Divina Laupper
La competenza simbolica è quell’insieme di competenze che servono per riuscire di situazione in situazione ad indovinare il codice – oppure il linguaggio, oppure il discorso – giusto per nominare la nostra esperienza.

>