29 Gennaio 2013

“Immagina che il lavoro” a Catania: inaugurazione della mostra di mail-art

Anna Di Salvo

Sabato 26 gennaio 2013 nello spazio occupato del teatro Coppola di Catania, la Città Felice, la rete delle Città Vicine e l’Anpi Catania, hanno inaugurato la mostra di mail-art “Immagina che il lavoro” alla quale ha fatto seguito un’animata discussione, coordinata da Anna Di Salvo

>

26 Gennaio 2013

Pussy Riot – Intervento di Laura Colombo

Il 21 febbraio 2012 alcune giovani donne del collettivo punk Pussy Riot di Mosca si sono introdotte nella cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca e hanno intonato la preghiera punk “Maria Vergine, liberaci da Putin“.

>

26 Gennaio 2013

La sfida politica delle Pussy Riot – intervento di Sara Gandini

Tutta la vicenda delle Pussy Riot, può essere letta sotto diverse prospettive: l’ingiustizia della loro condanna, le condizioni inumane delle carceri, il regime repressivo, oppure la scommessa politica delle ragazze, e le pratiche che la sostengono, che è in effetti l’aspetto che interessa più a noi.

>

26 Gennaio 2013

La sida politica delle Pussy Riot

Domande e risposte di Katja durante il collegamento del 26 gennaio 2013 alla Libreria- Circolo della rosa.
Traduzione a cura di Laura Minguzzi

>

26 Gennaio 2013

La sfida politica delle Pussy Riot

Laura Colombo

Il 21 febbraio 2012 alcune giovani donne del collettivo punk Pussy Riot di Mosca si sono introdotte nella cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca e hanno intonato la preghiera punk “Maria Vergine, liberaci da Putin“.

>

26 Gennaio 2013

La sfida politica delle Pussy Riot

Sara Gandini

Tutta la vicenda delle Pussy Riot, può essere letta sotto diverse prospettive: l’ingiustizia della loro condanna, le condizioni inumane delle carceri, il regime repressivo, oppure la scommessa politica delle ragazze, e le pratiche che la sostengono, che è in effetti l’aspetto che interessa più a noi.

>

25 Gennaio 2013

Una mail da Alberto Leiss

Care amiche della Libreria,
Mi permetto di segnalarvi questi miei appunti che ho pubblicato su DeA e che sono stati ripresi anche dal blog di Paestum 2012. Lo faccio perché resto abbastanza sorpreso dalla assenza di qualunque interlocuzione, sia da parte di altri uomini, sia da parte di donne.

>