7 Novembre 2018

Milano: non si può chiedere di certificare l’impossibile

Nessuno nasce da due uomini. Chi invece va all’estero per aggirare il divieto italiano contro l’utero in affitto premedita di imporre l’iscrizione anagrafica del/la neonata come figlio/a “di due padri”, strumentalizzando “il migliore interesse del/la minore”. Il migliore interesse del/la minore è non essere separato/a per contratto e per soldi da chi l’ha messo al mondo: sua madre. >

6 Novembre 2018
Internazionale

Le guerriere del Midterm

di Ida Dominijanni
«Non è l’anno della donna, è l’anno delle donne», titola il sito della Cnn. «Non chiamatelo l’anno della donna, chiamatelo l’alba di una nuova era politica», scrive Jill Filipovic su Harper’s Bazar. >

3 Novembre 2018
il manifesto

È #MeToo nella Silicon Valley: lo sciopero spaventa Google

di Marina Catucci
Motore di indignazione. Ieri sciopero e proteste mondiali dei dipendenti. Sono 48 i dirigenti allontanati negli ultimi due anni per molestie, ma in silenzio, tra cui 13 top manager, alcuni con buonuscite faraoniche >

30 Ottobre 2018
Famiglia Cristiana

Mimmo Lucano ha applicato la virtù dell’epikeia

di Giordano Muraro
Una riflessione sulla vicenda del sindaco di Riace. Ecco perché, alla luce di Aristotele e san Tommaso, il suo è stato un comportamento virtuoso. >

30 Ottobre 2018
il manifesto

Inconscio (un quartiere e Desirée)

di Alberto Leiss
È impossibile distogliere lo sguardo dalla scena della morte di Desirée. E non solo per il clamore dei media. Sul corpo di una giovanissima donna si sono addensate una serie di tensioni, affermazioni, azioni che disegnano molta parte, e forse la parte essenziale, del nostro presente. >

29 Ottobre 2018
Il Mattino

«Sottosopra», il pensiero della differenza per un cambio di civiltà: un confronto nella Casa delle donne/Bene Comune di Napoli

di Donatella Trotta
Capovolgimenti. Dei punti di vista, ma anche delle domande di senso sulle nuove sfide poste dalla (radicale) svolta antropologica in atto. A praticarli è «Sottosopra», la rivista edita dalla Libreria delle donne di Milano e nata, senza periodicità fissa, come testata di movimento per riportare le esperienze dei primi gruppi femministi in Italia, che nel suo nuovo numero affronta alcune questioni scottanti del presente nell’ottica del pensiero della differenza sessuale. >

28 Ottobre 2018
nena-news.it

Abitare la libertà di una lingua

di Roberto Prinzi
«Se noti il vento nei campi perché sei solo, è pur vero che questa situazione ti rivela un aspetto della vita che è un momento fugace e prezioso che ti permette di resistere, di rimanere resiliente di fronte alla solitudine o al dolore» >