Site Amiche

TRAMA

Associazioni e fondazioni culturali e politiche

Movimenti/gruppi spontanei

Filosofia

Storia

Cinema

Scuola

Gli uomini

La musica

La rete e le tecnologie

Erotismo e postporno

Psiche e non solo

Giurisprudenza

Uno sguardo alle altre culture

Religiose

L’importanza dei luoghi

Estero

Blog e siti personali

Riviste

Luoghi di incontro

Lesbismo

Personagge

_____________________________________________________

 

Associazioni e fondazioni culturali e politiche

 

Fuori dall’ordine

Donne FUORI DALL’ORDINE è un movimento culturale.

Ci poniamo Fuori dall’Ordine simbolico “neutro” che permea la realtà. Vogliamo stare in uno spazio “altro”, aperto e creativo.

Ci rivolgiamo a uomini e donne perché la differenza prevede come minimo “due” sguardi.

Vogliamo svelare la potenza e l’inganno del neutro universale, che colonizza i pensieri di uomini e donne e li spoglia di autenticità.

Vogliamo dare vita alle più svariate forme di “cultura del due”.

http://www.fuoridallordine.org/home.html

 

Fondazione Badaracco

Studi e documentazione delle donne

Il sito presenta la vita (passata e presente) della Fondazione: le sezioni ne illustrano le pubblicazioni, i seminari, le ricerche, la biblioteca e il

posseduto archivistico. L’interesse della Fondazione è quello di promuovere la storia e la cultura delle donne nei diversi ambiti del sapere, con

particolare riguardo per la storia del movimento politico delle donne degli anni Settanta.

http://www.fondazionebadaracco.it

 

Nel nome della donna TRUST

La visione che ispira Nel Nome Della Donna è quella della solidarietà, della condivisione, della relazione privilegiata tra donne con l’obiettivo di favorire la reciproca crescita, la scambievole libertà.

E’ la convinzione che soltanto nella relazione con l’altra, con le altre, ognuna può progredire, guadagnare terreno per sé e per le altre.

Da ciò può dipendere anche un miglioramento delle relazioni in generale, e persino del rapporto con il pianeta in cui viviamo.

Lo scopo del Trust Nel Nome Della Donna è finanziare idee e programmi di singole donne, gruppi di donne, associazioni di donne, che abbiano come finalità quella di favorire la libertà femminile, di sostenere ed appoggiare i progetti e la vita delle donne.

Il Trust Nel Nome Della Donna sovvenziona progetti di donne e promuove iniziative per raccogliere finanziamenti.

www.nelnomedelladonna.org/

 

Apriti Cielo!

Apriti Cielo! È una associazione costituita nel 2012 a Milano da dieci   donne in relazione tra loro col desiderio di condividere uno spazio di  elaborazione di idee e saperi maturati nel percorso delle loro
pratiche ed esperienze.
Alcune fanno parte della Libreria delle Donne di cui condividono la  politica, altre provengono da esperienze agite nel sociale e altre ancora si giocano in pratiche artistiche.
www.apriti-cielo!

 

L’Enciclopedia delle Donne/ Specchio delle dame

Una bella compagnia di autrici e autori (anche delle celebrità!) saluta il varo dell’Impresa. Non c’è gerarchia, non c’è fine pesatura, è solo l’inizio: per il momento, in ordine sparso, ci sono: tre biologhe, due operaie, tante filosofe, due mondine, tre cantanti, due matematiche, due torere, due segretarie e poi regine, balie, artiste, domestiche, letterate, antifasciste, maestre, sindacaliste, teologhe, industriali, pacifiste, filantrope, fotografe, avventuriere, soubrette..

http://www.enciclopediadelledonne.it

 

 

Società delle letterate

Associazione di donne impegnate nella ricerca e nella pratica della scrittura e della letteratura. La loro specificità è quella di avere come ambito di riflessione lo “spazio letterario” comparato al femminile. Ricerca, dunque, di donne, e pratica critica nei confronti del “canone” in letteratura, nel cinema, nel linguaggio delle immagini e dei mezzi di comunicazione, nella scrittura teatrale.

http://www.societadelleletterate.it/

 

 

Libera università delle donne

L’Associazione per una Libera Università delle Donne è un’Organizzazione Non Lucrativa ad Utilità Sociale (ONLUS), nata a Milano nel 1987 da un gruppo di donne di

varia estrazione sociale e culturale.

www.universitadelledonne.it

 

 

L’Araba Felice

Il Sito de L’Araba Felice mette in rete Dominae, Dizionario biobibliografico interattivo delle donne (di ieri e di oggi), e dà notizia delle attività dell’Associazione (fondata nel 1984) riguardanti poesia, narrativa, dibattiti sull’attualità, lavoro con le scuole, eccetera).

http://www.arabafelice.it

 

 

Associazione Oltreluna

Associazione Oltreluna – Galleria delle donne di Milano. Via Padova 177 Milano.

Associazione di artiste nata dalla comune passione per l’arte delle donne. Organizza e ospita mostre, possiede un ricco archivio di documentazione.

www.women.it/oltreluna

 

 

PANGEA

Associazione culturale per la valorizzazione del pensiero e la cultura delle donne

http://www.pangeadonne.it/

 

Letterariamente

Sito di un gruppo di appassionati di letteratura, che ha dato vita ad una associazione (Letterariamente) e deciso di servirsi di internet per condividere e promuovere questa comune passione.

http://www.letterariamente.it/

 

 

Unione femminile Nazionale

http://www.unionefemminile.it/

 

 

Il giardino dei ciliegi

Società italiana delle letterate

http://www.unifi.it/gender/

 

 

Centro Donna L.I.S.A
Libertà Internazionalismo Soggettività Autodeterminazione. Un luogo di incontro, di dibattito e di scambio tra diverse culture, esperienze e percorsi, creato da donne ed offerto ad altre donne. E’ stato aperto a Roma dall’associazione, Donne in genere, nel 1997.

http://web.tiscali.it/centrodonnalisa/

 

Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus

La Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus nasce nel 2001 per volere del premio Nobel Rita Levi-Montalcini con lo scopo di favorire l’orientamento allo studio e al lavoro delle nuove generazioni, in particolare delle tante bambine, ragazze e donne del Continente africano.

L’esperienza della Fondazione ha dimostrato come mediante l’istruzione e l’educazione delle donne si può dare un apporto determinante nello sviluppo economico, sociale e culturale di un’intera società, sia per i tradizionali ruoli che possono svolgere attraverso i loro rapporti familiari, sia come protagoniste a pieno titolo di attività produttive, di insegnamento, di cura, e di leadership in tutti i campi.

www.ritalevimontalcini.org

 

Le Giardiniere di Milano

Perché Le Giardiniere? Abbiamo voluto ispirarci a quelle donne, tra cui Bianca Milesi, Matilde Viscontini, Teresa Confalonieri, Cristina Belgioioso, che a Milano e a Napoli si spesero per la causa risorgimentale. Come loro, senza enfasi ma con altrettanta passione, lavoriamo per la nostra città, come loro anche noi scommettiamo su Milano e la sua capacità e possibilità di cambiare. Abbiamo sviluppato il tema della salute in stretta connessione alla gestione dei beni comuni (aria, acqua, suolo, cibo) e il tema di Expo ci ha sollecitato a ipotizzare un progetto che integrasse cibo, sua modalità di produzione, riduzione della filiera alimentare, stop al consumo di suolo.
Qui trovate il Progetto Generativo di Trasformazioni, per la piazza d’armi.
www.legiardinieremilano.it

 

 

Movimenti/gruppi spontanei

 

Blog di Paestum

PRIMUM VIVERE ANCHE NELLA CRISI: LA RIVOLUZIONE NECESSARIA la sfida femminista nel cuore della politica.

Incontro nazionale: Paestum 5,6,7 ottobre 2012

http://paestum2012.wordpress.com/

 

Femminile Plurale

“Femminile Plurale è un sito curato da 5 donne attivo dal 2009. Ci occupiamo di questioni di genere, di donne nella storia, di femminismo. Il nostro scopo è impegnarci in un percorso politico condiviso, di cui qui facciamo cronaca e analisi. Siamo convinte che la politica possa essere un luogo di cambiamento della vita, a partire da sé e nelle relazioni che intessiamo.”

http://femminileplurale.wordpress.com/


Adateoriafemminista

AdA: anello di accelerazione.
Ada Lovelace, nei primi dell’Ottocento, studiò i metodi di calcolo di una macchina analitica ed il suo è considerato il primo programma informatico della storia. ADA è, in omaggio alla Lovelace, un linguaggio di programmazione per grandi sistemi di calcolo.
ada: nome palindromo.
Ogni teoria è questione di velocità di accelerazione. Mette in gioco la percorribilità in sensi inversi. C’è un’attinenza tra teoria e stradari, mappe, estensioni, particelle.
Questa è una rivista che cerca di precisare punti di avvistamento nelle teorie femministe.

http://www.adateoriafemminista.it/

Eredi della biblioteca delle donne

Siamo radicate in un grande passato, riconosciamo l’eredità ricevuta, però non campiamo di rendita.
Vogliamo lavorare nel presente, ma con lo sguardo rivolto al futuro, a partire dalla nostra esperienza e dalle relazioni che siamo capaci di far vivere.
Essendo consapevoli della sfida cui la politica delle donne è chiamata a causa delle fine del patriarcato, non indulgiamo in pratiche ripetitive e rituali, ma è nostra ambizione spingere il pensiero oltre la banalità e il verosimile, l’azione al centro del movimento del reale.
Siamo consapevoli che le nostre vite possono divenire  motore di trasformazione dell’esistente solo se sappiamo significare la differenza femminile nei luoghi che abitiamo e nei contesti in cui operiamo. […]
http://eredibibliotecadonne.wordpress.com

 


Sito delle streghe

Il Sito delle streghe contiene parecchio materiale su scrittrici, pittrici, artiste…

http://www.reocities.com/~tesorino/Il_sito_delle_streghe/index1.html

 

Mani di strega

Siamo le streghe del XXI secolo. Ormai siamo imprenditrici, operaie, professioniste,impiegate, …di tutto un po’. Però continuiamo ad organizzare e mandare avanti le nostre case, ad accudire e crescere ed educare i nostri figli, ad essere mogli e compagne affettuose e disponibili, a dedicarci ai nostri anziani… Siamo magiche, perché senza qualche ”facoltà straordinaria” come potremmo fare tutto ciò?. […]

Questa vuole essere una vetrina per queste donne che dimostrano cosa sanno fare, che espongono i loro prodotti, che spiegano le loro attività.

http://www.manidistrega.it/

 

Donnemammenonnedonne

Il mio sogno donchisciottesco è credere che le donne possano dare il loro contributo per un mondo migliore. Utilizzando internet è mia intenzione creare una città ideale dove le donne possano incontrarsi per confrontarsi. Cioè “fondare” una “Nuova Alessandria” [d’Egitto] dove imparare a convivere senza pregiudizi seguendo anche quanto detto da Calderon de La Barca: “Vida es sueño” (Vita è sogno).

www.donnemammenonnedonne.it

 

Luna Piena

Luna Piena è uno spazio dedicato a tutte le donne che vivono la scrittura con passione, cercando continuamente con lucida e critica osservazione di produrre uno scarto rispetto all’esistente, uno spiraglio che sappia dirsi nuovo e consapevolmente differente, di fronte ai modelli maschili e/o falsamente femminili, creati dall’editoria dominante.

http://www.lunadonna.net/

 

BadGirlz
Sito di un gruppo di giovani che si dichiarano cattive! affermano di volersi ribellare ai modelli di femminilita’ classici,di non riconoscersi nel femminismo storico e di voler lottare per la loro liberta’…

http://www.inventati.org/badgirlz/

 

Filosofia

 

Comunità filosofica femminile Diotima

Non siamo un gruppo, ma singole donne con i segni singolari e comuni di una storia di relazioni, a cominciare da quella con nostra madre, per continuare con quella che ci lega fra noi e si chiama “diotima”: nome comune di relazione fra donne impegnate nella ricerca filosofica.

http://www.diotimafilosofe.it/

 

IAPh-Italia

IAPh-Italia nasce per promuovere l’informazione, la discussione e la collaborazione tra coloro che, impegnate nell’insegnamento e nella ricerca in luoghi non solo accademici, coltivano la passione per la filosofia a partire dal pensiero di donne. Con IAPh-Italia intendiamo creare e potenziare una rete di pensatrici, cominciando col mettere a disposizione quella che l’Associazione internazionale delle filosofe – IAPh internazionale ha costruito nel tempo.

http://www.iaphitalia.org/

 

Aspasia di Mileto

Associazione per la “filosofia in pratica”, per diffondere la formazione secondo la differenza sessuale

www.aspasiadimileto.org

 

Ereditare il femminismo
Lezioni di Filosofia di Luisa Muraro
Sito creato da Luisa Rizzo, con la collaborazione di Sara Gandini, sulla base delle pubblicazioni su alcuni quotidiani.

http://members.xoom.it/nuovofile/indiceinterno.htm

 

Storia

 

Donne e conoscenza storica
Sito di storia curato da Donatella Massara

E’ il Sito della Comunità di Pratica e Riflessione Pedagogica e di Ricerca storica. E’ un sito decisamente completo che presenta bibliografie, ed elenchi enormi di siti interessanti. Si possono inoltre trovare incontri, convegni, film di registe sulla storia, esperienze dalla scuola e per la scuola, ricerche, testi, articoli.

http://www.url.it/donnestoria/

 

E il sito: http://www.donneconoscenzastorica.it/

ha una sezione dedicata alle Città Vicine con tutti i testi del convegno

 

Il presente ha un cuore antico

curato da Letizia Lanza

Riletture della classicità greco-romana nell’immaginaria delle donne, oggi.

Da Omero ai tragici, dalle scritture latine alle testimonianze medievali e moderne – alla ricerca di protagoniste femminili e personaggi eroici (o

anche mostri, spettri, ibridi inquietanti e grotteschi, esseri bisessuali…)

http://digilander.libero.it/letizial

 

Ondina Peteani

Sito di memoria della prima staffetta partigiana.

http://www.geocities.com/ondinapeteani/Ondina-Peteani.html

 

Societa’ Italiana della Storiche

http://www.societadellestoriche.it/main.php

 

Archivio della Biblioteca delle donne ‘Mauretta Pelagatti’

Nasce a Parma nel 1979 dalla pratica politica del movimento delle donne della città ed esprime, attraverso documenti di vario genere (libri, riviste, opuscoli, tesi di laurea e carte d’archivio), la differenza femminile. La Biblioteca pensata e voluta per fare circolare un sapere riguardante il punto di vista delle donne, dal 1997 dona il proprio patrimonio alla biblioteca U.Balestrazzi, che lo gestisce e lo incrementa. Quando nel 2007 la Biblioteca Balestrazzi perde la propria fisicità, la Biblioteca delle Donne rimane visibile dal sito delle Biblioteche comunali di Parma (http://biblioteche.comune.parma.it) ed il proprio patrimonio risulta rintracciabile nel catalogo del sistema bibliotecario parmense (http://opacsol.unipr.it/SebinaOpac).

http://www.biblioteche.comune.parma.it/balestrazzi/it-IT/Fondo-Biblioteca-delle-donne-Mauretta-Pelagatti.aspx

Cinema

 

Associazione Lucrezia Marinelli

L’Associazione Lucrezia Marinelli è nata a Sesto S. Giovanni (periferia nord di Milano) nel 1989 come realizzazione del desiderio di dieci donne di voler comprendere meglio l’agire del simbolico, in particolare quello femminile.

La passione per il cinema da parte di Nilde Vinci, fondatrice della Associazione, le ha portate all’idea di analizzare le immagini filmiche prodotte dalle Registe.

Volevano scoprirvi come e quanto il nuovo di questi ultimi anni vi avesse inciso.

http://www.lucreziamarinelli.org/

 

L’occhio delle donne 20 anni dopo
curato da Laura Modini

http://occhiodonne20annidopo.blogspot.com/

 

Mamme al cinema

Siamo un gruppo di mamme amiche (ma anche psicologhe, scrittrici, blogger

ecc.), accomunate dalla passione per il cinema e dall’entusiasmo con cui cerchiamo di approcciare creativamente al nostro ruolo di educatori e in maniera ludica.

E’ nostra ferma convinzione che il cinema sia un’occasione di condivisione e di cultura, oltre che uno stimolo alla conversazione, anche per le famiglie con bimbi piccoli.

http://mammealcinema.it/

 

Alice Guy

Il circolo di cultura cinematografica e audiovisiva delle donne Alice Guy (Cagliari) Ospita alcune pagine di bio-filmografia di registe, soprattutto italiane.

http://www.cinemadonne.it/

 

Scuola

 

La parola alle maestre

La pagina La parola alle maestre è stata aperta nel 2008 per raccogliere scritti di maestre che lottavano contro la riforma Gelmini e volevano rilanciare il senso della scuola primaria pubblica. A quattro anni di distanza abbiamo deciso di riattivarla, per testimoniare il percorso di riflessione/azione che una rete di maestre sta facendo. Maestre in ricerca e in movimento invita a leggere e seguire nel tempo narrazioni, riflessioni e iniziative su:

http://www.forumscuole.it/parola-alle-maestre

Maestre allo sbaraglio

Siamo maestre e maestri, siamo tanti: 81, ma ci piacerebbe diventare di più…
Molti sono del Nord Italia, altri del Centro e del Sud: uniti dalla passione per la scuola e da un vissuto di realtà scolastiche che, seppur differenti, sono accomunate da non poche criticità.
Un tempo erano la guerra e la miseria; oggi lo sono i programmi, i tagli alla scuola, il degrado culturale…
Stanche di tutto ciò, abbiamo iniziato a raccontarci per confrontarci e cercare di riportare l’attenzione sulla pedagogia e sull’importanza che la scuola Elementare, oggi Primaria, deve assolutamente avere. […]
Noi speriamo di tirare fili che uniscano altre maestre e maestri che come noi abbiano voglia di confrontarsi e di comunicare per migliorare la situazione scolastica e culturale attuali. […]

http://maestreallosbaraglio.blogspot.it/

 

Autoriforma

Sito del movimento di autoriforma gentile della scuola.

Sono donne e uomini di ogni parte d’Italia che pensano la scuola con coordinate inedite, la guardano con occhio sgombro da stereotipi, vi cercano con lucida determinazione qualità e senso capaci di liberare il piacere in chi la abita, fuori da dover essere e modelli precostituiti, per rispondere ai profondi cambiamenti della società senza adeguarsi alle logiche aziendalistiche e organizzative dominanti.

Sono quelle/i che hanno avviato un processo autonomo di cambiamento, basato sulle relazioni tra chi vive nella scuola e sulla valorizzazione del sapere scaturito dall’insegnare.

http://autoriformagentile.too.it

 

Gli uomini

 

Maschile Plurale

Il gruppo Maschile Plurale è un gruppo informale di riflessione sull’identità maschile. Questo sito vuole essere un luogo di collegamento di tutti coloro che da soli/e o in gruppo (omo, etero o di altro orientamento sessuale) guardano al mondo con sguardo non neutro, a partire dalla propria esperienza, riconoscendo la propria parzialità e l’altrui irriducibile alterità, riattraversando i modelli di identità sessuale e di costruzione del desiderio prodotti dalla storia e dalla cultura patriarcale che segnano, abitano e muovono ognuno di noi, per poter fare un altra esperienza di sè e vivere le relazioni in modo più libero, ricco e intenso.

http://www.maschileplurale.it/

 

Uomini in cammino

Sito in cui il collettivo di uomini di Pinerolo tenta di comunicare e condividere percorsi di ricerca, di autocoscenza e di approfondimento su temi quali il patriarcato dominante, l’identità maschile, il rapporto uomo-donna in tutte le sfere della vita quotidiana.

http://www.uominincammino.it

 

La musica

 

Donne in musica

La Fondazione ADKINS CHITI: DONNE IN MUSICA Ente culturale della Regione Lazio, Membro del Consiglio Internazionale per la Musica dell’UNESCO e del Consiglio Europeo per la Musica, con sede nel centro storico di Fiuggi Città, sostiene il progetto WIMUST – Women In Music Uniting Strategies for Talent.

http://www.donneinmusica.org

 

Suonodonne

Per promuove le musiche di compositrici e compositori contemporanei organizzando concerti e festival e promuove e sostiene il talento musicale delle donne in Italia e nella Svizzera Italiana, migliorandone la posizione nell’ambito della loro attività musicale.

http://www.estherfluckiger.ch/

 

La rete e le tecnologie

 

Tramanti

E’ una tesi sperimentale sulle relazioni fra le nuove tecnologie della comunicazione e le filosofie femministe contemporanee. La Rete come fucina del simbolico, come spazio aperto alla sperimentazione di identità fluide, nomadi, frammentate. Ci interessa verificare quanto le donne in carne e ossa avvertano il bisogno di definizioni del sé più aperte e contraddittorie e come il cyberspazio possa, secondo loro, prestarsi a questo scopo.

http://www.tramanti.it

 

Donne e computer

Tesi di Laurea di Silvia Chiarantini
su Donne tecnologie. Si possono trovare articoli, ricerche, studi, convegni relativi alle diverse tematiche, sugli womens studies, in inglese e in Italiano.

http://users.libero.it/scarmela/

 

Gopher Donna

guida alle risorse delle/sulle donne presenti in rete, in particolare nell’ambito della ricerca storica e del movimento, a cura dell’Unione femminile nazionale. Presenta una lista di risorse nel web: Archivi, Biblioteche, Bibliografie, Convegni, seminari, Corsi universitari, Premi e borse di studio.

http://www.storiadelledonne.it/

 

Erotismo e postporno

Progettoxè

sito sull’erotismo visto in particolare dal punto di vista femminile. Tra le altre cose, propone una mailing list erotica riservata alle donne, una sezione racconti, la proposta di scrittura a più mani di un romanzo erotico e la prima libreria virtuale dedicata esclusivamente al genere.

http://www.progettoxe.com/

 

Pornoguerrilla

Rosario Gallardo è il nome di un progetto di indagine estetica e politica, a cura di Mariatinka Iniotakis e Nicola Serra, i cui ambiti sono bellezza, piacere, sacralità e l’autenticità più esplicita di tutto ciò che può aiutarci a superare la paura e a scoprire la verità.
Riconosciamo le enormi potenzialità della pornografia come esperienza comunitaria e come autentico registro espressivo.
La nostra connotazione esibizionistica consiste nella condivisione del piacere sessuale finalizzata al raggiungimento di una più ampia necessità: quella esistenziale di espressione e indagine della realtà interiore e sociale.
Considerati questi aspetti definiamo, attraverso la realizzazione di preformance dal vivo, foto, video e testi scritti, la nostra “PORNOESTETICA”.

http://www.pornoguerrilla.com/2011/05/oggi-femministe-e-post-porno-alla.html

 

Tuba

Tuba è un bar, un bazar erotico e una libreria delle donne.

Tuba è uno spazio dedicato all’immaginario delle donne: alle loro parole e ai loro desideri, ai loro corpi gioiosi, alla loro forza politica.

Abbiamo costruito Tuba su un’idea di erotismo quale piacere profondo di ciò che si è e si fa, come forza rivendicativa in ogni nostro agire. Un erotismo liberato dalle mura della camera da letto, dalla coppia, dalla claustrofobia del buio e inteso piuttosto come esplorazione del sé, come godimento condiviso e diffuso nel nostro vivere quotidiano.

Prende forma in relazione alle donne che la attraversano – e nel farsi luogo di incontro vuole dare visibilità alle produzioni di donne che contrastano le abitudini, le discriminazioni, l’oggettivazione, lo sfruttamento.

www.cybertuba.org/
Psiche e non solo

Montserrat Guntin Gurgui

Website (in spagnolo e in catalano) di Montserrat Guntin Gurgui,

psicoterapeuta e ricercatrice del pensiero e della politica della differenza sessuale

http://www.mguntin.net

OIKOS-BIOS

L’Associazione OIKOS-BIOS Centro Filosofico di Psicanalisi di Genere Antiviolenza, fondata da Paola Zaretti, svolge dal 2006 un’attività culturale attraverso Convegni, Gruppi di Studio, partecipazione ad alcune riviste, incontri dedicati alla presentazione di libri, spettacoli teatrali, etc. Parte di tali attività viene periodicamente pubblicata nei Quaderni di Oikos. Oikos-bios è una Casa per tutte/i e per nessuna/ impostata sul rifiuto di logiche di “appartenenenza” . E’ un Luogo in cui la formazione (per psicanaliste/i, psicologhe/i, educatrici, insegnanti) – mette al primo posto la differenza di “genere”. E’ il primo esperimento in Italia di una scuola di psicanalisi che non è una scuola, ma qualcosa di radicalmente diverso dalle istituzioni psicanalitiche tradizionali genere neutro.

http://www.oikos-bios.org/benvenuti.htm

Forum Lou Salomé

Donne Psicanaliste in Rete Interessante sito di Donne Psicanaliste “perché non è indifferente la posizione di parola che un soggetto assume in quanto sessuato (femminile/maschile).” Scelgono la rete perche’ “L’impiego di Internet costituisce una novità di metodo nel campo delle relazioni femminili in psicanalisi e consente di istituire una rete di informazioni e di contatti teorici e critici che assumono così visibilità e condivisibilità globale.

http://www.forumlousalome.net

Giurisprudenza

Di-con-per Donne

Il centro di studi giuridici denominato “Di-con-per Donne” ha sede presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Il Centro promuove la ricerca scientifica negli ambiti dei *Gender Studies*, del *Law and Literature* e del *Law and Humanities* ed intende divenire un punto di riferimento nel panorama culturale, un luogo di dialogo tra Università, Istituzioni e territorio, tanto a livello nazionale quanto a livello internazionale, in modo da agevolare i contatti e lo scambio interculturale con gli esperti e gli studiosi stranieri.

http://www.di-con-per-donne.uniroma2.it

 

GIUdIT – Giuriste d’Italia

E’ un’associazione che ha lo scopo di promuovere, secondo un’ottica di genere, studi, ricerche, formazione, attività di promozione sociale su tematiche giuridiche concernenti la differenza sessuale, il rapporto tra differenza sessuale, uguaglianza formale e sostanziale, differenze culturali; soggettività giuridica e diritti; empowerment delle donne; diritto e politica; libertà e autodeterminazione in materia di sessualità, riproduzione, salute, usi del corpo, orientamento sessuale e identità di genere; relazioni personali e familiari; violenza contro donne e minori; lavoro produttivo e riproduttivo; conciliazione e redistribuzione delle responsabilità familiari e professionali.

http://giuristeditalia.wordpress.com/programma/
Codice Donna

Codice Donna offre a tutte le donne la consulenza e la tutela giuridica di cui hanno bisogno per affermare e difendere i loro diritti, in famiglia e nella società.
www.codicedonna.it

 

Uno sguardo alle altre culture

 

Concorso letterario nazionale Lingua Madre

“Chi è lo straniero? Un insieme di no: non parla la nostra lingua, non ha le nostre origini, non impartisce la nostra educazione ai figli… Solo quando togliamo tutti questi no diventa uno di noi”. (Claudileia Lemes Dias, Lingua Madre Duemilaotto – Racconti di donne straniere in Italia, Seb27).

Il Concorso letterario nazionale Lingua Madre si propone di eliminare “tutti questi no”. Lo fa da cinque anni, attraverso i racconti di donne straniere, anche di seconda o terza generazione, che vivono in Italia e che scrivono in italiano, la lingua del paese di arrivo, dove vivono, lavorano, magari si sono sposate e crescono i loro figli.

http://www.concorsolinguamadre.it/

 

Ishtar

L’ASSOCIAZIONE ISHTAR è nata con lo scopo di costituire un luogo di incontro, di conoscenza, di scambio e di elaborazione culturale tra donne appartenenti a culture diverse. Il fine che si propone è quello di fare emergere e rendere visibili le risorse creative delle donne migranti e arricchire il sapere e la comprensione del mondo alle donne italiane spesso coinvolte nel loro lavoro, nella cura degli anziani o per semplici relazioni di vicinato con donne migranti e con i loro figli.

http://www.ishtarvr.org/

 

Religiose

 

Comboniane

Siamo donne chiamate, per grazia – a esprimere la maternità di Dio, quindi a generare ae promuovere la vita;… è prerogativa femminile essere persone di profonda compassione, intuizione, solidarietà…

http://www.comboniane.org/

 

Combonifem

Missionarie Comboniane, abbiamo dato vita – con amiche, amici e simpatizzanti delle intuizioni e dell’esperienza di Daniele Comboni – al Centro di Comunicazione Combonifem.

Combonifem in Italia si articola in tre dimensioni:

1. una sede – a Verona

2. una rivista mensile – Combonifem magazine

3. il sito – destinato a entrare in network con siti attivati in altri Paesi con le stesse finalità.

http://www.combonifem.it/default.aspx

 

Rivista raggio

La rivista delle suore missionarie comboniane

http://www.rivistaraggio.org/

 

Coordinamento teologhe italiane

Il CTI riunisce teologhe delle diverse tradizioni cristiane,

valorizza gli studi di genere in ambito teologico e sostiene le donne che desiderano dedicarsi allo studio, alla ricerca, all’insegnamento della teologia.

http://www.teologhe.org/

 

Donne contro il silenzio

Rappresentiamo la realtà femminile (che gode della collaborazione di una qualificata parte maschile) di persone in qualche modo «segnate»” da un passato di vita religiosa o da un presente che le vede impigliate in situazioni poco chiare nella chiesa cattolica e che pagano scelte esistenziali legittime.

Abbiamo molto da fare per cancellare l’immagine della donna che “giocherebbe col sacro” o del prete che si sposerebbe per cedimenti morali. Non manchiamo di denunciare il sommerso di sofferenze a cui un silenzio ambiguo toglie visibilità. Vogliamo spandere sul solco delle prove che affliggono questo largo settore di persone il seme di una speranza operosa.

http://www.donne-cosi.org/

 

L’importanza dei LUOGHI

 

Livorno

Evelina De Magistris
Associazione Centrodonna

Evelina De Magistris agisce all’interno del Centro Donna di Livorno (Largo Strozzi, 3), nato nel 1984, voluto dall’Amministrazione comunale e dal gruppo di donne che poi ha costituito l’associazione (il nome è un chiaro omaggio al personaggio-fumetto di Lori Chiti)

http://www.evelinademagistris.it

 

Palermo

Biblioteca delle donne/UdiPalermo

Biblioteca delle donne/UDIPalermo è un’associazione politica e culturale di donne la cui azione si fonda sulla relazione fra donne e sulla continuità della relazione genealogica. Abbiamo a cuore tanto la necessità di dare significato al nostro essere nel mondo costruendo simbolico e libertà femminile, quanto il legame con la storia politica delle donne che sono venute prima di noi, riconoscendo il debito simbolico nei loro confronti. All’interno dell’associazione operano, oltre alla Biblioteca, il Centro di Consulenza legale, il Centro di documentazione Anna Nicolosi Grasso e il Gruppo di Pedagogia della differenza.

https://www.sites.google.com/site/bibliotecadelledonne/

 

Segrate

D COME DONNA

D COME DONNA Onlus è un’Associazione di volontariato femminile, nata a Segrate nel 1989, che si pone l’obiettivo di portare aiuto alle donne in difficoltà e di tutelare il ruolo della donna nella realtà economica, politica e sociale. Per raggiungere le sue finalità offre un servizio di Telefono Ascolto avvalendosi della consulenza di diverse figure professionali, e organizza Iniziative socio-culturali, allo scopo di coinvolgere socialmente la donna così che accresca la stima e la consapevolezza del proprio valore, offrendo nel contempo un’opportunità concreta di condivisione di interessi.

Queste due attività interagiscono tra di loro poiché entrambe sono attente alle richieste che pervengono al suo Centro e hanno consentito all’Associazione di diventare un punto di riferimento nel panorama sociale e culturale di Segrate, sia per le cittadine e i cittadini,  sia per le Istituzioni.

http://www.dcomedonna.it/

 

Catania

La Città Felice

Sito dell’Associazione “La Città Felice” di Catania, nata per iniziativa delle donne del gruppo Le Lune, con il desiderio forte e autorevole di mettere “ordine” in città.

http://lacittafelice.blogspot.com/

 

Città vicine

Le Città Vicine. Pratiche di relazioni di città

Hanno chiamato così il tessuto di relazioni e rapporti che in quattro anni di incontri e di lavoro nei luoghi dove abitano ha messo in moto analisi, elaborazioni e pratiche tra donne e tra donne e uomini della stessa città e di città diverse.

http://www.cittavicine.it/

E il sito: http://www.donneconoscenzastorica.it/
ha una sezione dedicata alle Città Vicine con tutti i testi del convegno

Blog delle Città Vicine (grazie a Nunzia Scandurra).
http://lecittavicine.wordpress.com/

 

Foggia

La Merlettaia

Il Circolo culturale La Merlettaia, nato a Foggia nel 1993 per iniziativa di alcune donne vuole essere luogo di affettività, di crescita culturale, di scambio politico anche con uomini. Tutte le iniziative nascono da una ricerca continua di “autenticità”, dal non accontentarsi dell’esistente, dal desiderio che il mondo cambi, a partire da sé. Nel circolo si cerca di leggere la realtà senza dimenticare che è fatta di uomini e donne, mettendo in gioco la nostra percezione personale e cercando una lingua che vi aderisca. Si prova a tener desta la sensibilità nella città sui problemi dell’urbanistica, della pace, della criminalità e della mafia […]

http://www.lamerlettaia.it/

 

Ticino

RTSI – Donnestorie

Sul sito della Radiotelevisione svizzera di lingua italiana è presente

“Donnestorie”, uno speciale volto alla promozione della storia e della cultura

femminile in Ticino, che nasce dalla collaborazione tra la RTSI e

l’Associazione Archivi Riuniti Donne Ticino. Vi si possono trovare biografie di personalità femminili ticinesi del passato e documenti audiovisivi.

www.rtsi.ch/trasm/donne/

 

Spinea

Identità e differenza

L’Associazione Culturale “Identità e Differenza” è nata a Spinea (VE) nel 1988 ed ha iniziato l’attività pubblica nel 1991. E’ un’associazione culturale-politica e apartitica.

Siamo un gruppo di donne e uomini. Tra noi giocano molte differenze. Quella fondamentale è che siamo, appunto, donne e uomini. Sembra ovvio, persino banale, ma nel linguaggio e nelle rappresentazioni che circolano normalmente questa differenza viene sottintesa, taciuta, cancellata. Noi invece vogliamo significarla e quindi cerchiamo ed usiamo parole che la esprimano. […]

www.identitaedifferenza.it

 

Bologna

Sever donne – Orlando

L’Associazione Orlando, nata nella seconda meta’ degli anni ’70 a Bologna, promuove le esperienze, le capacità di scambio e le reti di relazioni delle donne a livello nazionale e internazionale. Ha progettato e realizzato il Centro di Documentazione delle Donne e la Biblioteca Italiana delle Donne.

http://www.women.it/

 

Libreria delle donne di Bologna

Legate all’associazione femminile culturale no-profit Alta Marea hanno aperto la libreria nel maggio 1996 per trovare un luogo ove intrecciare e valorizzare gli scambi tra donne nel comune amore per la scrittura e i libri.

http://www.women.it/libreriadelledonne/

 

Server donne di Bologna

www.women.it/libreriadelledonne

sardegna

Cristina Cometti

Siamo in due per curare in due per guarire; lavoriamo in due (tu e io), non sono io a guarirti; io cerco di suscitare le risorse tue proprie. Il tuo corpo è anatomia topografica e fisiologia, ma i corpi sono sapienza istintiva patrimonio comune.

http://www.cristina.cometti.aghesardegna.it/

 

Torino

Galleria delle donne

L’Associazione “Sofonisba Anguissola” è stata fondata nel 1987 da un gruppo di donne di Torino impegnate sul terreno della pratica politica femminile e accomunate dalla passione per l’arte e dall’esercizio individuale di pratiche espressive. Inizialmente il gruppo era composto da Caterina Furchì, Gabriella Montone, Cristina Saurin, Milli Toja, si sono unite nel tempo Donatella Franchi, Luisa Bistondi, Rosalia Capasso e Silvana Strocco. Lo scopo dell’associazione, quindi, è attualmente quello di indagare l’espressione artistica attraverso una riflessione sulla creatività femminile, valorizzando e dando visibilità a tutte quelle forme in cui essa si manifesta nelle donne che individuano nell’associazione un luogo e un momento significativo di ricerca e confronto. L’associazione gestisce la Galleria delle donne di Torino.

http://www.galleriadelledonne.org/

 

Telefono Rosa di Torino

L’Associazione di Volontarie del ha strutturato una serie significativa di esperienze. Formata da circa 40 volontarie: gli orari di servizio, recentemente ampliati, consentono un ascolto telefonico, una accoglienza in sede o il ricorso a consulenze legali o psicologiche in tempi molto stretti. Recentemente, è stata ampliata l’offerta di partecipazione a gruppi di donne con problematiche legate non solo alla violenza o ai maltrattamenti, ma anche al disagio che purtroppo, ancora oggi, riguarda un numero sempre molto significativo di donne.

http://www.mandragola.com/tel_rosa/chisiamo/02.htm

 

La biblioteca delle donne di Torino

A Mirafiori Nord, Torino nel maggio del 2007 è stato inaugurato un nuovo centro culturale e di aggregazione del quartiere, Cascina Roccafranca, che si è dotata di vari servizi ed offre numerose opportunità agli abitanti del quartiere: “La Biblioteca delle Donne” e il fondo librario specializzato in libri scritti da donne, prevalentemente libri di narrativa, poesia, diari e biografie con una piccola sezione per i saggi che ci aiutino a capire dove va oggi la riflessione sul genere e sugli studi delle donne.

http://www.cascinaroccafranca.it/

 

Viareggio

Casa delle donne di Viareggio

Luogo di valorizzazione dei saperi femminili, di iniziativa culturale e politica, aperta a tutte le donne nel quale è possibile comunicare e scambiare esperienze personali e culturali, volorizzari i diversi percorsi individuali e collettivi.

http://www.casadelledonne.it/

 

Firenze

La Cooperativa delle donne di Firenze

Al suo interno Libreria delle donne e il Centro di documentazione Fili. Fra l’altro è presente una lista dei centri di documentazione nella rete LILITH; le librerie delle donne in Italia e nel mondo; un elenco delle riviste delle donne aggiornato, piccole bibliografie su alcuni temi specifici (tra cui sul diritto sessuato)…

http://soalinux.comune.firenze.it/cooperativadonne/

 

Toscana

Mani di strega.
Il portale delle donne toscane.

Il Centro culturale e commerciale al femminile. Dalla Toscana a Internet. Da Questa vuole essere una vetrina per queste donne che dimostrano cosa sanno fare, che espongono i loro prodotti, che spiegano le loro attività.

http://www.manidistrega.it/

 

Potenza

paroladidonna.net

funziona da portfolio on-line di poesie, sceneggiature, fumetti, soggetti teatrali, e saggi.

In queste pagine, infatti, autori conosciuti e no possono mettere a disposizione di tutti gli internauti le proprie opere.

Il sito è realizzato a Potenza e contiene una serie di informazioni utili per chi vuole partecipare, in zona, a laboratori di scrittura creativa o a premi letterari.

http://www.paroladidonna.net/

 

Roma

Libreria delle donne di Roma

Ha la forma di una casa composta da sette stanze simboliche. Si definisce un archivio vivente.

http://members.xoom.it/matrimoney/index.html

 

Vita di donna

Associazione fornisce gratuitamente consulenza telefonica per qualsiasi problema di salute della donna, un ambulatorio per problemi urgenti e informazioni su dove rivolgersi a Roma per qualsiasi problema di salute femminile.

http://www.vitadidonna.it

 

Milano

Casa di accoglienza delle donne maltrattate di Milano

Dal “Chi siamo” : Ci occupiamo di maltrattamenti in famiglia e violenza alle donne. Crediamo che si possa uscire dalla violenza con la pratica della relazione fra donne.

http://web.tiscali.it/cadmi/guida/

http://www.cadmi.org

 

Portale donna

Favorire l’aggregazione mantenendo le individualità. Pensiamo a questo portale come a uno strumento di network “dal basso”, cioè a partire

dalle relazioni già presenti tra le donne impegnate in associazioni e altre realtà di aggregazione, relazioni che l’elemento tecnologico può

contribuire a rafforzare ed ampliare. L’idea nasce dall’esigenza di mettere in rete le molte realtà femminili che operano sul territorio milanese…

http://www.portaledonna.org/

 

CDM: Collettivo Donne Milanesi

il più antico circolo lesbico della città!

Costantemente aggiornato con tutte le iniziative in programma

Tutte le attività sono rivolte alle socie del circolo

https://sites.google.com/site/collettividonnemilanesi/

 

Amiche di ABCD

Nel gennaio 2006, all’interno delle partecipanti al corso “Donne, politica e istituzioni”, promosso come azione positiva dal Ministero per le Pari opportunità, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, si è costituito il gruppo Amiche di ABCD, che si propone di incrementare la rappresentanza politica delle donne nelle istituzioni.

http://www.amichediabcd.org/

 

Prato

Comitato gay lesbiche Prato

Questo sito vuole essere un portale d’accesso al gruppo e alla/e realtà GLBT.

Speriamo che possa essere il primo passo per tanti/e di vivere se stessi/e senza problemi e magari di cominciare a collaborare affinchè la società in cui viviamo migliori. Gay, lesbiche, bisessuali, trans non sono marziani/e, è bene creare occasioni per conoscere e per evitare di continuare con vecchi luoghi comuni. Ecco perché far nascere il Comitato gay e lesbico pratese.

http://www.gayelesbicheprato.it/

 

Trieste

La settima onda

L’Associazione è stata fondata a Trieste nel giugno del 1988 da un gruppo di donne con diverse esperienze di ricerca culturale, di prassi politica e di impegno sociale, con l’intento di affrontare le problematiche relative ai percorsi dell’identità femminile, promuovendo e svolgendo attività culturali, politiche e sociali a Trieste, in Regione ed a livello nazionale.

http://www.settimaonda.it/

 

verona

ACISJF

Associazione ACISJF – PROTEZIONE DELLA GIOVANE che opera da anni a Verona per dare accoglienza a donne in emergenza abitativa.

http://www.casadellagiovane.com/

 

Palermo

Biblioteca delle donne
UDI Palermo

Biblioteca delle donne/UDIPalermo è un’associazione politica e culturale di donne la cui azione si fonda sulla relazione fra donne e sulla continuità della relazione genealogica.

Abbiamo a cuore tanto la necessità di dare significato al nostro essere nel mondo costruendo simbolico e libertà femminile, quanto il legame con la storia politica delle donne che sono venute prima di noi, riconoscendo il debito simbolico nei loro confronti. All’interno dell’associazione operano, oltre alla Biblioteca, il Centro di Consulenza legale, il Centro di documentazione Anna Nicolosi Grasso e il Gruppo di Pedagogia della differenza.

https://sites.google.com/site/bibliotecadelledonne/

 

Arezzo

Gattapelata

Associazione culturale

loc. Nudde, 19, 52016 Castel Focognano

L’associazione Gattapelata è costituita in provincia di Arezzo dal 1987, come spazio di ricerca espressiva collettiva.

Nella ricerca di un più diretto collegamento col corpo e le sue sensibilità visionarie, si sono realizzate esperienze di autoconoscenza, espressione, comunicazione.

Percorsi espressivi, formativi, ricerche collettive, manifestazioni teatrali, ludiche, di arte-natura, installazioni, manufatti e mostre sono avventura di crescita.

Tematiche oggetto dell’attività formativa: l’obiettivo centrale è il tentativo di capire che rapporto hanno, oggi, nel territorio di Arezzo e dintorni, le donne “comuni” con la politica, con gli spazi pubblici, con il potere. Spesso la condizione femminile è fatta di afasia, di rinuncia ad esserci. Vorremmo provare a rompere questo silenzio.

www.gattapelata.it

 

Vicenza

Presenza donna

A Vicenza, nel centro storico, in Contrà San Francesco Vecchio, n. 20, un gruppo di donne consacrate a Dio, suore orsoline, custodisce con cura e cultura l’archivio di una femminista cattolica, Elisa Salerno, che ha combattuto il patriarcato borghese e clericale durante la prima metà del secolo XX. È morta in solitudine ma oggi viene studiata e sta diventando un riferimento per quelle donne cattoliche e altre, che non rifiutano la religione ma respingono le sue caratteristiche patriarcali e sono impegnate perciò a trasformare idee, pratiche e istituzioni che rispecchiano la mentalità maschile che si è formata all’ombra del patriarcato.

Con questo intento, intorno al Centro di documentazione, nel 1996 è nata l’associazione Presenza donna: aperta anche agli uomini, riunisce persone che condividono la visione cristiana della vita e hanno una speciale attenzione per le donne giovani e adulte, secondo la tradizione orsolina. L’associazione è in collegamento stabile con organismi, movimenti e gruppi, laici o religiosi non importa, che hanno a cuore tutto quello che favorisce la qualità della presenza femminile in questo mondo. A questo scopo essa raccoglie documenti, promuove studi e prende iniziative.

www.presdonna.it

 

Estero

 

Biblioteca Virtual de investigación Duoda (BViD)

La Biblioteca Virtual de investigación Duoda (BViD) es una biblioteca virtual de autoras y autores no patriarcales, antigua y actual (con textos escritos, visuales y de audio creados entre el siglo II y el XXI), hecha por amor a la erudición, a la genealogía materna, a la libertad femenina y a una política sexual sin violencia. Su acceso es libre. www.ub.edu/duoda/bvid/

La Biblioteca Virtuale di ricerca Duoda (BViD) è una biblioteca virtuale di autrici e autori non patriarcali, antica e attuale (con testi scritti, visivi e audio creati tra il II e il XXI secolo), fatta per amore dell’erudizione, della genealogia materna, della libertà femminile e di una politica sessuale senza violenza. Il suo accesso è libero:

http://www.ub.edu/duoda/bvid/

 

Entredós

Entredós è una fondazione di donne nata a Madrid nel 2002. È uno spazio che si basa sulla relazione e sul desiderio di fare politica in prima persona.

Entredós es una fundación de mujeres que nació en Madrid en el año 2002. Es un espacio sustentado en la relación y en el deseo de hacer política en primera persona.

http://fundacionentredos.org/

 

DUODA

Il centro di Ricerca di Donne di Barcellona

http://www.ub.edu/duoda/

 

Madres de Plaza de Mayo

Le madri dei desaparecidos in Argentina

http://www.madres.org

 

Ja rivista Ukraina

www.krona.org.ua

museo delle donne
http://gendermuseum.com

http://community.livejournal.com/genderny_museum

 

Proleg: Libreria delle donne di Barcellona

Fundada per un grup de dones del moviment feminista amb la intenció de promoure la literatura de i sobre les dones, i oferir un espai de trobada, Pròleg és quelcom més que una llibreria especialitzada. Des de 1991 forma part de l’espai cultural de Barcelona i durant aquests anys s’ha convertit en un punt de referència nacional i internacional del moviment feminista. Ens hem adaptat a les demandes, plurals i diverses i hem anat transformant l’entorn segons els canvis que la política de les dones ha viscut.

http://www.llibreriaproleg.com/

 

Sito in spagnolo con diversi articoli interessanti sul femminismo, il pensiero della differenza, il cyberfemminismo, la globalizzazione…

http://www.creatividadfeminista.org

 

LABYRINTHPLATZ ZÜRICH

Il labirinto, antico simbolo presente in molte culture del mondo, è stato riscoperto da alcune donne di Zurigo che hanno costruito un giardino-labirinto recuperando una piazza abbandonata. A partire da questa “opera d’arte collettiva e multiculturale”, “luogo di incontro e di riposo” è nato un movimento internazionale

http://www.labyrinth-project.ch

 

Blog femminista di due amiche spagnole

http://rudaxforever.blogspot.com/

 

National museum of women in the arts

http://www.nmwa.org/

 

Donne in nero di Belgrado

http://wib.matriz.net/

 

Revolutionary Association of the Women of Afghanistan.

http://www.rawa.org/

 

Le Abuelas de Plaza de Mayo (le Nonne di Plaza de Mayo)

che lottano in Argentina affinché i figli e le figlie delle desaparecidas dati in adozione dai militari contro la volontà dei genitori tornino alle famiglie legittime sono in rete.

http://www.wamani.apc.org/

 

The Next GENDERation

The Next GENDERation network Sito olandese per studiose e studiosi

in women studies e femminismo in Europa, in inglese.

http://nextgenderation.let.uu.nl/

 

Feminist Majority Foundation online

http://www.feminist.org/

 

Femministe sudamericane

http://www.creatividadfeminista.org/

 

Femminismo americano

http://www.feminist.com/

 http://www.feminist.org/welcome/index.html

 

Blog e siti personali

 

Pat Carra

Pat Carra nasce a Parma nel 1954, insieme alla sua gemella. Nel 1978 trasmigra a Milano, verso la Libreria delle donne. Pubblica i suoi primi fumetti sul catalogo della Libreria Le madri di tutte noi, cioè le scrittrici che hanno aperto la strada. Fumettando il mondo visto dalle donne e le donne non viste dal mondo, pubblica su “Noi donne “, “Cuore “, “Smemoranda “, “Via Dogana” e soprattutto sul settimanale “Donna moderna”.

http://www.patcarra.it/

 

Ida Dominijanni

Laureata in Filosofia all’Università di Firenze nel 1977, negli anni della formazione universitaria si avvicina al femminismo e ai movimenti di sinistra. Nel 1978 compie un primo viaggio negli USA, che segna l’inizio del suo interesse per la politica e la cultura statunitense. Dal 1982 al 2012 è giornalista presso il quotidiano il manifesto, dapprima lavorando alla sezione culturale, e poi come notista politica ed editorialista, con la rubrica settimanale Politica o quasi.
Negli anni 1980 conduce alcune trasmissioni radiofoniche (Noi voi loro donna, Ora D, Antologia di Radiotre”, “Prima pagina”, Faccia a faccia) su Radio 3.
All’inizio degli anni 1990 collabora con le cattedre di filosofia politica e filosofia del linguaggio delle università di Verona e di Siena e con Mario Tronti, nell’ambito del Centro per la Riforma dello Stato.
Tra il 2001 e il 2008 è docente a contratto di filosofia sociale presso l’università Roma Tre.

http://idadominijanni.com/
Serena Fuart

Mi chiamo Serena, ho 37 anni e sono la nuova blgger che ha già pubblicato qualcosa.

Sono una psicologa e faccio consulenza e lavoro anche come assistenza clienti in Sky. Ho un grande desiderio di parlare di relazioni politica tra donne e madre figlia.

Faccio parte della libreria delle donne per cui faccio politica dal 2002. Aderisco quindi al pensiero della differenza sessuale, è un percorso che ho fatto e che mi ha cambiato la vita. Mi interessa l’indagine del rapporti tra donne etero od omosessuali, mi interessa il discorso delle donne in relazione al potere e nei rapporti di affidamento politico, nelle relazioni nel mondo del lavoro e tanti altri argomenti.

Se avete contributi o domande ne parliamo intanto io scrivo quello che mi sta a cuore.

http://serenafuart.over-blog.it

 

Marina Terragni
Scrittirce e giornalista di ‘Io donna’

http://blog.iodonna.it/marina-terragni/

 

Fausta Genziana Le piane

Sito di Letteratura, arte, poesia, autori tradotti, libri scolastici…

http://www.faustartepoesia.org/

 

Sé-sito vialetrastevere

Sito di Emilia De Simoni, antropologa al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Poesia, antropologia, psicoanalisi e musei; libri consigliati; link a letture on line e a siti relativi ai temi trattati; contributi dei visitatori.

http://www.vialetrastevere.org/

 

 

Rox Images. Fotografa

http://www.rozimages.com/

 

Riviste

Leggendaria

Sito della rivista Leggendaria, nata nel 1986 come supplemento al mensile Noidonne, che è diventata una testata autonoma nel gennaio 1997, ora distribuita in libreria e per abbonamento. Ideata e diretta da Anna Maria Crispino, è prodotta da un piccolo nucleo redazionale di sole donne che si avvalgono però di un ampio giro di collaborazioni qualificate che non escludono le firme maschili. Nel 2001, Leggendaria ha ricevuto il “Premio Elio Vittorini” (VI edizione), sezione per gli inserti e le riviste culturali.

http://www.leggendaria.it/

 

DWF

Donnawomanfemme è una rivista che dal 1975 ad oggi costituisce un riferimento essenziale per chiunque si occupi del pensiero politico e della cultura delle donne in Italia e nel mondo.Trimestrale.

http://www.dwf.it

 

DEA

Dea sta per «Donne e altri», un sito pensato da un gruppo di giornaliste e giornalisti che vuole guardare la cronaca, la politica e la cultura con occhi non neutri, ma femminili e maschili.

http://www.donnealtri.it/

 

Il Paese delle donne

Giornale nato per rendere visibili tutte quelle donne che, singolarmente o aggregate in qualche modo, stanno modificando i comportamenti del vivere civile.

http://www.womenews.net/

 

DWpress

Il quotidiano delle donne propone un servizio, unico nel suo genere, che focalizzi l’attenzione sulla realtà dei saperi e delle passioni femminili, sulle azioni positive intese a valorizzare i percorsi delle donne attraverso articoli, interviste, inchieste e approfondimenti.

http://www.mclink.it/n/dwpress/
Noidonne

Nel panorama editoriale italiano ed europeo la Cooperativa Libera Stampa e ‘noidonne’ rappresentano un raro esempio di continuità editoriale e imprenditoriale che dal 1944 racconta – con espressioni professionali di alto livello e con attenzione alle novità nazionali ed internazionali – le attività, i pensieri e i movimenti delle donne.

http://www.noidonne.org

 

Ada teoria femminista

AdA: anello di accellerazione.

Ada è in omaggio alla Lovelance, un linguaggio di programmazione, per grandi sistemi di calcolo.

ada: nome palindromo.

Questa è una rivista che cerca di precisare punti di avvistamento nelle teorie femministe.

http://www.adateoriafemminista.it/

 

XXD Rivista di varia donnità

http://www.xxdonne.net/

 

Dsette

Un notiziario web sulla condizione femminile nel mondo. Ogni mercoledì sette notizie per raccontare l’essere donna oggi: tra diritti negati e conquistati, dal Sud al Nord del mondo, attraverso le voci di associazioni femminili, organizzazioni umanitarie, istituzioni e organi d’informazione di tutto il mondo.

http://www.dsette.it/

 

Rivista raggio

La rivista delle suore missionarie comboniane

http://www.rivistaraggio.org/

 

Il Paese delle donne

http://www.womenews.net/

 

Medea e Inforperla

La prima rivista italiana interamente dedicata al tema “donne e tecnologia”.Nasce grazie all’esperienza della rivista Madreperla, testata femminista attiva fino alla fine degli anni ’80.

http://www.provincia.venezia.it/medea/infoperla

 

Marea

http://www.marea.it/

 

DOL’S Donne online

http://www.dols.net

 

Donne in viaggio

Rivista quindicinale Direttrice Editoriale Mary Nicotra

http://www.donneinviaggio.com/

 

Donna moderna on line

http://www.donnamoderna.com/

 

Leggere Donna

bimestrale di informazione culturale

http://www.tufani.it/

 

SEM (Servisio de Noticias de Mujeres)

è un’agenzia internazionale che da più di 20 anni offre servizi e assistenza sulla comunicazione in America Latina. Grande spazio viene riservato alle donne. Da segnalare infine un utilissimo database che contiene tutti gli abstarct dei servizi prodotti dall’agenzia.

(10-08-2005 – sito temporaneamente non raggiungibile – servizio sospeso)

http://www.sem.or.cr/

 

Mujeres en red

Un sito ricchissimo di informazioni e notizie sulle donne di tutto il mondo.

http://www.nodo50.org/mujeresred/

 

 

LUOGHI DI INCONTRO

 

Masseria Le Sciare

Un luogo creato da donne per donne. Nel cuore del Salento tra san Cataldo e Otranto ha sede l’Associazione sociale Alveare. La Masseria ha un parco di quindici ettari, con scesa a mare, piscina riscaldata e coperta d’inverno, un grande spazio con bar, ristorante e palco, pensato per incontri, convegni e feste da ballo. È anche un fattoria con cavalli, capre, anatre, galline, orto, frutteto. Un luogo dove ritrovare il contatto con la natura e con se stesse e condividere con altre donne momenti di gioia e di scambio.

L’associazione offre 7 camere matrimoniali, una stanza soppalcata con otto posti letto, un trullo per due, un appartamento indipendente con due stanze matrimoniali e una singola, quattro roulotte medie e una grande con bagno interno, e possibilità di campeggiare.

Un posto ideale per ospitare gruppi, convegni, festival ed ogni genere di attività che possano promuovere libertà tra donne e per le donne.

http://www.masserialesciare.org/

 

Terra di lei

TERRADILEI e’ un luogo della politica delle donne, nella forma della vacanza , dello studio, del gioco e della meditazione: frutto della ricerca di molte donne, e della dedizione di alcune, che hanno posto al centro della loro vita l’amore per la liberta’ femminile. E’ un luogo di senso e di significazione della differenza sessuale, dove si coltiva l’amicizia e l’incontro fra generazioni e dove l’equilibrio dei rapporti avviene nella pace, nella bellezza e nell’attenzione per la natura. Terradilei ha sviluppato quei linguaggi artistici verbali e non verbali e quei saperi femminili legati all’esperienza corporea e alla sfera sensibile, indispensabili per una elaborazione originale del pensiero e del linguaggio. Ha accolto l’espressione artistica di molte donne e maestre, che hanno messo a disposizione i loro saperi e creato trasformazione nella trascendenza e umilta’ del loro doni, letterari, poetici, teatrali, musicali nella produzione comune di eventi e opere, oppure nella semplicita’ di gesti di cura per le altre e per il luogo.

http://www.terradilei.it/

 

Lesbismo

 

Gaia360

Ogni giorno una donna puo’ alzarsi e fare la sua rivoluzione. Per questo, una sera, tra un sushi e una birra tra amiche, è nata Gaia a 360°, un’associazione che organizza eventi sociali e culturali dedicati alle donne gay e a tutti i loro amici.

http://www.gaia360.com/

 

Diamocela

“La Libertà il nostro Totem. Liberi di essere se stessi: nell’amore per una persona, non per una convenzione. nella diversità, che pure è riconoscersi negli altri nel pensare, senza lasciarsi imbevere. Affermiamo il diritto di esserci, senza l’obbligo di negare la nostra ordinaria quotidianità, senza dover indossare mantello e calzamaglia.

Questa comunità ha un futuro davanti a sé: si costruisce con i pensieri, le azioni ed i sorrisi di chiunque riconosca impellente la necessità di libertà.”

Chi siamo: siamo una comunità lesbica che promuove lo scambio di idee, il confronto e il dialogo su tematiche omosessuali (in particolare sull’omosessualità femminile) e no.

http://www.diamocela.altervista.org

 

Tamles

il Tam Tam Lesbico: contributo di creatività, coraggio, energia a una società che sia finalmente nella verità e finalmente libera.

http://www.tamles.net/

 

ALI

Alternativa Lesbica Italiana. Sito per lo sviluppo e l’espressione della creatività femminile.

http://www.a-l-i.biz/

 

Ellexelle

Il web della comunità lesbica italiana

http://www.ellexelle.com/

 

Sito nazionale di Arcilesbica

http://www.arcilesbica.it


Case editrici e riviste lesbiche

http://www.women.it/les/case/riviste-case.htm

 

Lesbiche contro natura

Sul tema scottante delle tecnologie

http://www.women.it/lcn/

 

Visibilia Associazione culturale lesbica (Bologna)

http://orlando.women.it/visibil/

 

PERSONAGGE

 

Duras mon amour

Duras mon amour è il nome di un gruppo di studiose e studiosi che lavorano intorno alla figura e all’opera di Marguerite Duras

www.durasmonamour.it/

 

Tina Modotti

http://www.comitatotinamodotti.it/
FRIDA KAHLO

Negozio-galleria dedicato a FRIDA KAHLO e al mondo artistico di cui si era circondata: selezione di opere di arti popolari e di soggetti specifici tutti collegati a lei, in un modo o nell’altro.

http://www.lacasadifrida.com/
http://www.fridakahlo.it/