26 gennaio 2018 ore 18.30

Femminismo radicale

Assurta alle cronache mondiali come la pazza che sparò ad Andy Warhol e ricordata nel tempo per questa ragione, Valerie Solanas fu invece una figura cruciale della controcultura degli anni Sessanta, frequentatrice del Greenwich Village e della Factory. Lesbica dichiarata, icona del femminismo radicale, è l’autrice del celebre SCUM Manifesto (1967). Oggi ritorna alla ribalta, oggetto di rinnovato interesse da parte dei nuovi femminismi radicali. Rosaria Guacci e Francesca Pasini, con le curatrici Stefania Arcara e Deborah Ardilli, presentano Trilogia SCUM (VandA ePublishing 2017), in cui il celebre testo, ora in una nuova traduzione, sta insieme ai due inediti, In culo a te e Come conquistare la classe agiata. Prontuario per fanciulle.

Print Friendly, PDF & Email