1 aprile 2000

Programma aprile 2018

APRILE 2018

 

Care e cari, nell’augurarvi tanta serenità in questa primavera che tarda ad arrivare, vi comunichiamo i prossimi appuntamenti.

Fuori-programma verranno tempestivamente pubblicati sul sito e comunicati a voi direttamente con la posta elettronica. Se desiderate ricevere il programma, se cambiate indirizzo o volete indicarcene di nuovi, scrivete a info@libreriadelledonne.it.

Vi aspettiamo.

 

 

martedì 10 aprile dalle 16.00 alle 18.30

                               e dalle18.30 alle 20.00

 

LabMi-3^stagione per la città del primum vivere. Proseguono gli incontri con due momenti distinti nello stesso pomeriggio. Nella prima parte, discutiamo sui tre temi da portare alla discussione pubblica di sabato 19 maggio. Nella seconda, incontriamo ancora Antonella che organizza gas, frequenta emergenze culturali e d’impresa sociale ai bordi di Milano fra periferia e campagna. Vogliamo capire con Lei  quali sono i suoi luoghi del cuore, lo spazio di prossimità alle sue pratiche di vita, i caratteri salienti del suo abitare che è certamente inusuale.

 

 

 sabato 14 aprile, ore 18.00

 

Disturbi alimentari e violenza.Giuliana Grando, psicoanalista psicoterapeuta, Responsabile Centro ANANKE pe la Cura dei Disturbi Alimentari, già supervisora clinica del Centroantiviolenza del Comune di Venezia: “Nella mia pratica clinica con i disturbi alimentari ho incontrato molte donne vittime di abusi e violenza, e anche figlie che hanno assistito alla violenza, per cui mi sono occupata anche di violenza di genere nel contesto istituzionale. I sintomi hanno cambiato di segno, ma la sostanza rimane, l’incontro con un Altro violento che legifera sul soggetto e sul corpo femminile. Mi interroga ora la formazione per le donne e delle donne che incontrano la violenza e la formazione per gli uomini, di buona o cattiva volontà. Vorrei confrontarli con voi”.

Ne discutiamo con Giuliana Grando, psicoanalista, Marisa Guarneri, presidente onoraria CADMI e Lia Cigarini.

 

 

 lunedì 16 aprile, ore 18.30

 

La Quarta Vetrina – Stagione 2017-2018. Artiste contemporanee raccontano la loro relazione con l’arte, i libri, le donne, i pensieri. Prosegue il ciclo curato da Francesca Pasini con l’opera di Elisa Sighicelli. Dopo l’inaugurazione segue l’incontro con l’artista e la curatrice. L’artista ha inoltre realizzato un’opera in 10 esemplari che accompagna l’installazione.

 

 

 martedì 17 aprile dalle 16.00 alle 18.30

e dalle18.30 alle 20.00  

 

LabMi-3^stagione per la città del primum vivere. Proseguono gli incontri con due momenti distinti nello stesso pomeriggio. Nella prima parte, lavoriamo alla redazione dei materiali per la pubblicazione. Nella seconda, incontriamo ancora Luisa per approfondire i suoi luoghi del cuore, lo spazio di prossimità delle sue pratiche quotidiane, i caratteri salienti del suo abitare.

 

 

… e il primo appuntamento di MAGGIO 2018

 

 sabato 5 maggio, ore18.00

 

Emozioni e lotta nella poesia tribale dall’India. Jacinta Kerketta è una giovane donna originaria del Jharkhand, appartenente a un gruppo tribale – in hindi ādivāsī. Nel suo libro Angor. Braci (Miraggi edizioni 2018) la rabbia delle popolazioni indigene diventa poesia di dolore e speranza e racconta storie di sfollamenti, violenza, fame, dighe, guerriglia maoista, corruzione e apatia di chi dovrebbe governare. Dai suoi versi emerge risoluto il punto di vista femminile, che fa del legame con le altre donne e con l’origine, sia come madre sia come natura, la chiave per leggere le potenzialità delle popolazioni ādivāsī, minacciate dalle politiche di sviluppo del governo nazionalista hindu di Modi. Quale ecologia promuovere? Per la libertà femminile come muoversi tra identità e soggettività? Quali spazi esistono per il rafforzamento di soggettività capaci di aprire varchi nell’ordine dominante? Ha senso pensare in un mondo globalizzato a una letteratura di lotta espressa in lingue locali? Anche attraverso la lettura delle sue poesie, ne parliamo con l’autrice e Alessandra Consolaro, traduttrice e docente di hindi all’Università di Torino. Introduce Luciana Tavernini.

 

 

La stesura del programma è curata da Luciana Tavernini e Marina Santini con la collaborazione di Laura Minguzzi

 

Circolo della rosa utilizza la posta elettronica per diffondere messaggi di informazione e comunicazione sulle proprie attività, senza fini di lucro.

In relazione alle Leggi 675/96, 196/2003 e successive modifiche di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, si precisa che gli indirizzi e-mail provengono da nostre socie, da conoscenze personali di amiche/i e conoscenti, da contatti avuti in occasione delle nostre attività. Se questo messaggio vi è giunto per errore o non desiderate ricevere altre comunicazioni è sufficiente rispondere alla presente e-mail con la parola “REMOVE” e provvederemo immediatamente a togliere il vostro indirizzo dall’elenco.

 

Print Friendly, PDF & Email