19 Febbraio 2022 ore 10.00

Chi ha paura della libertà delle donne? Sciogliere i nodi della violenza maschile


Online. Le Città Vicine invitano a Convegno:

Chi ha paura della libertà delle donne? Sciogliere i nodi della violenza maschile

Cercare, riconoscere, valorizzare i segni della libertà femminile.  
Là dove è solo un germoglio ancora fragile, o una piantina da far crescere con cura, o un albero ben radicato che già offre ombra e riparo alle altre donne.  
Creare occasioni di incontro e di scambio, di confronto e di crescita per dare e darsi coraggio, riflessioni, pensiero.  
Continuare il lavoro di creazione di ordine simbolico e di rappresentazione del sesso femminile che scardini la cultura patriarcale alle radici in tutte le sue manifestazioni, dalle più evidenti alle più sottili, dalle più vistose da cronaca nera a quelle della microfisica del quotidiano, da quelle dei singoli uomini a quelle istituzionali, altrettanto violente e opprimenti.  
Questa libertà che le donne si sono date e si danno disorienta l’uomo, ne agita i peggiori fantasmi e fa paura. Il disordine patriarcale colpisce alla ricerca di nuove strategie, di nuove vie di fuga. Ne sono esempi l’attacco alla differenza sessuale in nome dell’ideologia di genere nelle sue varie espressioni, dall’ormonizzazione delle e degli adolescenti alla neutralizzazione del linguaggio, il macabro ritmo dei femminicidi (uno ogni tre giorni), l’attacco alla legge 194 con il 70% dei medici obiettori, l’aggressione alle madri e l’allontanamento dei loro figli e figlie attraverso un uso spregiudicato della cosiddetta PAS (sindrome da alienazione parentale), l’invidia maschile della generatività femminile che si vorrebbe ridurre alla gestazione di un “prodotto”, commerciabile e scambiabile.  
Le donne sono in cammino: la libertà femminile esiste, è necessario l’avvento di una nuova civiltà.  
Questo ha espresso il femminismo fin dalla sua nascita, questo hanno ribadito molte piazze il 27 novembre scorso, questo ha riaffermato il convegno di Catania del 25 novembre contro “Il filo nero della violenza”.

Parliamone insieme e confrontiamoci al Convegno delle Città Vicine, il 19 febbraio 2022 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16 tramite la piattaforma zoom al seguente link https: us06web.zoom.us/j/

Per qualsiasi indicazione rivolgersi a: Segreteria CASA COMUNE MAG Giulia Pravato tel. 045/8100279, info@magverona.it

Print Friendly, PDF & Email