9 Luglio 2020

Cinema in casa, a regia femminile


Silvana Ferrari dell’associazione Lucrezia Marinelli, che da oltre trent’anni è impegnata dare valore e visibilità ai film a regia femminile, in questo periodo di pandemia in cui sono state attivate alcune piattaforme per fornire film da vedere a casa (gratuiti o a pagamento), ci segnala:

Sulla piattaforma della Cineteca di Milano sono in visione gratuitamente i film del Festival Svizzero più altri.

Presso il Cinema Beltrade di Milano, a pagamento, sono in programmazione film della precedente stagione, alcuni a regia femminile. Da vedere se non li avete già visti:

Gesù è morto per i peccati degli altri, di Maria Arena.

Via Padova, di Antonio Rezza e Flavia Mastrella.

Pelo Malo, di Mariana Rondon (premiato al Torino Film Festival).

Kedi – La città dei gatti, di Ceyda Torun.

Sofia, di Meryem Benm Barek.

Il Cinemino inaugura la sua sala virtuale con Buio, di Emanuela Rossi (fino al 21 maggio).

Inoltre su Mymovies sono sempre disponibili film a regia femminile, gratis e a pagamento.

A partire dal 21 maggio e per otto settimane su RAI PLAY verranno presentati otto film di registe e registi italiani che a causa del Coronavirus non sono usciti nelle sale. Si inizia con MAGARI, esordio alla regia di Ginevra Elkann, scritto con Chiara Barzini e interpretato da Alba Rohrwacher. Il film è stato presentato al Festival di Locarno e al Torino Film Festival.

Print Friendly, PDF & Email