25 Maggio 2019

Programma di Giugno 2019


sabato 1° giugno ore 18.00


Com’è andata con le elezioni europee?
Mentre prepariamo il programma non lo sappiamo ma il 1° giugno sì che lo sapremo e probabilmente avremo voglia di commentarle. Le gare elettorali sono una grande occasione… per cambiare le cose? No, ma per capirle meglio, sì, e per fare luce su quello che sta capitando. Tanto basta a gente che ha trovato qualche risposta alternativa e altre ne cerca. Portate i commenti, i vostri e quelli che avrete spigolato sui mezzi digitali e cartacei, giornali stranieri compresi.



sabato 8 giugno ore 18.00


La scommessa del
care: lavoro, cura, lavoro di cura. Si può ripensare il lavoro e i nessi tra le varie componenti di “tutto il lavoro necessario per vivere” a partire da quel lavoro raffinato e insieme banale, antico e sempre più attuale che tiene in piedi una casa di riposo per anziani? Pascale Molinier, nota e autorevole studiosa francese di psicodinamica del lavoro, l’ha fatto, mettendo insieme ricerca e relazioni sul campo con l’elaborazione teorica. Ne è uscito un volume, oggi tradotto in italiano: Care: prendersi cura. Un lavoro inestimabile (Moretti&Vitali 2019). Scommessa interessante, perché ribalta canoni correnti, cercando autorità femminile in un lavoro svalorizzato. Introducono la discussione Annarosa Buttarelli, direttrice della collana Pensiero e pratiche di trasformazione, e Giordana Masotto.



domenica 9 giugno ore 16.30


La Brigata delle attrici
. Spettacolo teatrale a cura di Donne di parola e Cooperativa Sei petali. Testo di Donatella Massara e monologhi di Pinuccia Barbieri, Cinzia Bertozzi, Marisa Guarneri recitati con Domitilla Colombo, Laura Modini, Diana Quinto, con aiuti di varia provenienza. Un gruppo di attrici viene sostituto con altre più giovani dalla regista. Le tre amiche non sono contente. Ma invece del solito “Eva contro Eva”, nascono nuove proposte. Per assistere allo spettacolo in maniera confortevole, vi preghiamo di scrivere a donatellamassara50@gmail.com o di telefonare al
3343764251. Sono previste repliche.



sabato 15 giugno 2019 ore 18.00


Dicono: o vivi o scrivi. E’vero? Cerchiamo una risposta a partire dalla vita di Piera Oppezzo così come l’ha illustrata Luciano Martinengo nel film Il Mondo in una stanza: Piera Oppezzo poeta, 2018. Ne discuteranno Luisa Muraro e Milli Graffi.

Sarà presente Anna Nogara che leggerà alcune poesie di Piera.



sabato 22 giugno ore 18.00


Femminismo giuridico. Teorie e problemi
. Un libro di Anna Simone, Ilaria Boiano e Angela Condello, Mondadori Università 2019. A partire dal testo parleremo di sessuazione del diritto. Faremo perciò la critica alla riduzione ad uno del soggetto umano che lo rende neutro ma di fatto maschile. E prenderemo in considerazione le risposte finora offerte dal femminismo della differenza. Chiara Calori introduce la discussione alla presenza delle autrici Anna Simone e Ilaria Boiano.

Print Friendly, PDF & Email