18 Settembre 2021
il manifesto

Scrivere all’università, la sfida della differenza

di Laura Fortini
Seppur lentamente l’università italiana sta registrando nelle varie forme della propria rappresentazione la scrittura della differenza: ovvero quanto meno la flessione femminile/maschile delle soggettività che intende rappresentare. >

17 Settembre 2021
il manifesto

Oltre il vicolo cieco degli uomini che uccidono le donne

di Tiziana Plebani
Una donna uccisa quasi ogni giorno. Ma spostiamo la visuale e guardiamo dall’altra parte: quasi ogni giorno un uomo uccide una donna. Viene da pensare che sia divenuto un gesto imitativo, un modello da seguire, orrendamente, assurdamente, forse inconsapevolmente, ma che, tuttavia, si è imposto nell’immaginario, nel ventaglio di comportamenti e reazioni. >

17 Settembre 2021
il manifesto

Il dramma dell’aborto clandestino e la banalità di uno stupro

di Luciana Castellina
Mai come a questa ultima Mostra di Venezia le donne erano state così protagoniste di un evento cinematografico. Non solo in quanto autrici ma per lo spazio inedito che è stato dato alla loro specifica problematica, che peraltro acquista un interesse particolare perché finalmente sono le donne stesse a parlarne, non – come è quasi sempre accaduto – gli uomini. L’aborto è addirittura diventato Leone d’oro! >

15 Settembre 2021
il manifesto

Ocasio-Cortez al Met Gala: «Tassate i ricchi»

di redazione il manifesto
«Tax the rich», tassate i ricchi, recita la grande scritta rossa sull’abito bianco indossato dalla congresswoman socialista di New York Alexandia Ocasio-Cortez al Met Gala, l’esclusivo evento annuale organizzato dal Museum of Modern Art di New York dove le celebrità che calcano il tappeto rosso indossano stravaganti abiti di alta moda. >

13 Settembre 2021
Il Fatto Quotidiano

Eva Cantarella, la storica: «Siamo diventate forti». Adesso «Basta quote rosa, sono come una minorazione, soddisfano soltanto le statistiche»

di Antonello Caporale
«Siamo nella condizione di dire basta alle quote rosa, a questa formula che invece di liberare le donne statuisce, oltre ogni intenzione, una condizione di statica indispensabilità. Essere indispensabili per forza di legge è la negazione della forza e del potere della condizione femminile oggi in Italia». >

10 Settembre 2021
il manifesto

Le confessioni di Angela

di Sebastiano Canetta
«Sì, sono femminista». Angela Merkel si confessa pubblicamente e per la prima volta risponde a tutte, ma proprio tutte, le domande sulla sua sfera privata che per sedici anni ha mantenuto più che segreta. A cominciare dal quesito stampato nella testa di 83 milioni di tedeschi: cosa farà l’ex “Ragazza dell’Est” alla fine del suo quarto mandato da cancelliera? >

27 Agosto 2021
la Repubblica

Afghanistan senza veli

di Natalia Aspesi
Su una bancarella di libri usati, anni fa, ho trovato un libriccino malconcio, tra l’altro assurdamente costoso, ma io se vedo la parola women, Frauen, femmes, mujeres, donne, non so resistere, l’ho stoltamente comprato e adesso fortunosamente ritrovato tra i tanti dedicati alla nostra storia di femmine e alle nostre lamentazioni e maledizioni. In inglese e tedesco, è intitolato Donne in Afghanistan, autrice la giornalista Fahima Rahimi, pubblicato nel 1977 con la collaborazione di Nancy Hatch Dupree, la celebre storica americana che ha dedicato la sua vita a quella terra per noi tuttora immaginaria. >