2 Gennaio 2022
il manifesto

Lo spazio vivente delle architette

di Giulia Menzietti
«A partire dall’ultimo quarto del XIX secolo, la strada percorsa dalle donne nel campo dell’architettura per raggiungere una giusta emancipazione e riconoscibilità in un universo di fatto maschile non solo è stata lunga, ma anche segnata da momenti storici e professionali diversi >

19 Dicembre 2021
27esimaora

Rovesciare lo sguardo: «Close up», mostra con opere di pittrici e fotografe alla fondazione Beyeler a Basilea

di Valeria Palumbo
Guardano in «macchina», le pittrici e le fotografe che si ritraggono. Perfino, come fa coraggiosamente Paula Modersohn Becker nel 1906, quando si ritraggono nude e non belle o anziane. Impietose, direbbe qualcuno che ritiene che le donne, come ci si ostina a credere per la Contessa di Castiglione, si facciano ritrarre o si ritraggano soltanto per offrirsi a uno sguardo compiaciuto >

12 Dicembre 2021 ore 17.30

Lo scialletto di Cherie

Donne di parola presenta la lettura scenica “Lo scialletto di Cherie.” L’opera, un adattamento del dramma L’invasore di Annie Vivanti del 1915, racconta lo stupro di guerra di due donne, Luisa e Cherie, e il trauma di un’adolescente, Mirella. La scena di violenza, rivissuta dopo anni, è … >

13 Novembre 2021 ore 18.00

Apriti, mare! l’ultimo romanzo di Laura Pariani

L’ultimo romanzo di Laura Pariani, Apriti, mare! è una distopia che si muta in favola: eventi terribili hanno fatto collassare il mondo di prima e ucciso tutti gli adulti sopra i quindici anni, azzerando ogni memoria; in seguito ha prevalso … >

29 Ottobre 2021

La via di Laura Conti. Ecologia, politica e cultura a servizio della democrazia

Un’eretica del secolo scorso cui Valeria Fieramonte dedica un’accurata biografia dal titolo La via di Laura Conti. Ecologia, politica e cultura a servizio della democrazia, ed. enciclopediadelledonne.it, 2021. Con l’autrice, giornalista scientifica che l’ha conosciuta, e attraverso alcune immagini, riscopriamo l’attualità della scienziata fondatrice di Legambiente, … >

20 Ottobre 2021
il manifesto

Dora García, nel mistero del corpo e della sua ferocia

di Manuela De Leonardis
Una linea tracciata con il pennello intinto nella vernice bianca unisce i padiglioni 9A e 9B del Mattatoio di Roma, curata da Angel Moya Garcia la mostra personale Conosco un labirinto che è una linea retta (fino al 9 gennaio 2022) – il titolo è una citazione del racconto di Jorge Luis Borges Tlön, Uqbar, Orbis Tertius – realizzata in collaborazione con la Reale Accademia di Spagna a Roma, presenta le opere dell’artista spagnola Dora García (Valladolid, 1965, vive e lavora a Oslo) protagonista di numerose mostre d’arte internazionali, tra cui le Biennale di Venezia 2011, 2013 e 2015. Un labirinto visibile, ma anche misterioso, in cui la linea retta – l’ineluttabilità – mette in relazione il film Segunda Vez (2018) con Il labirinto della libertà femminile. >

16 Ottobre 2021 ore 18.00

Una serata per Mimmo Lucano

Solidarietà senza confini: una serata per Mimmo Lucano con proiezione del documentario Riace pane rose e solidarietà senza confini, regia di Pino Procopio, da un progetto di Imelda Bonato (Italia, 2006, 50’). Ne discutiamo con Giovanna Procacci che ha seguito … >