8 dicembre 2017
Associazione Laima

Lo splendore di avere un linguaggio

di Chiara Zamboni
“Lo splendore di avere un linguaggio” è un’espressione di Luisa Muraro e a sua volta un’espressione di Clarice Lispector. La riprendo anch’io. È un’espressione che mi incanta. In tutto ciò che attrae c’è qualcosa di vero, solo che occorre tempo e pazienza per capire cosa. >

8 dicembre 2017
Donne Chiesa Mondo - L'Osservatore Romano

Tutto comincia da dentro

di Luisa Muraro
Da questa collezione d’immagini affiora un significato di tipo allegorico, che non vuol dire nascosto, vuol dire che non si esaurisce nell’immediato e va oltre, in una profondità cui non si arriva con gli occhi. >

7 dicembre 2017

A lezione dalle star di Hollywood

di Vita Cosentino
Le donne sono dappertutto e tutto traballa. Sulla rivista Via Dogana abbiamo parlato a più riprese di Cambio di civiltà come posta in gioco del nostro tempo, come orizzonte grande del nostro agire. Luce Irigaray nei suoi libri da decenni prefigura un mondo che sia veramente di uomini e donne. A mio modo di vedere negli ultimi mesi c’è stata un’accelerazione in questa direzione, siamo a una svolta >

6 dicembre 2017
Repubblica

Time: le “Silence Breakers” scelte come “persona dell’anno” 2017

di Giuseppe Sarcina
La sera del 15 ottobre l’attrice Alyssa Milano è al telefono con un’amica. Commentano il racconto di Ashley Judd, pubblicato qualche giorno prima dal New York Times. Nel 1997 il produttore Harvey Weinstein, il boss di Hollywood, l’aveva molestata, assalita, buttata sul letto. >

6 dicembre 2017
Corriere della Sera

Cressida Dick, capa di Scotland Yard. «Alla Omicidi uomini in minoranza»

di Luigi Ippolito
«Sono la persona più fortunata del mondo», dice di sé Cressida Dick, la prima donna nella storia a guidare Scotland Yard, la polizia più celebre del pianeta. E non solo: ad aprile, quando ha assunto l’incarico, ha rivelato pubblicamente la sua omosessualità. Al suo anulare spicca una fede d’oro, segno del legame con la sua partner Helen, anche lei poliziotta. >

4 dicembre 2017
cheliberta.it

Sondaggio Ixè, italiani dicono no all’utero in affitto

Il 71% degli italiani dice no all’utero in affitto, il 48% di questi dichiarandosi assolutamente contrario a una legge che introduca e regolamenti la pratica in Italia in qualunque forma, e il 23% ritenendo ammissibile la surrogata unicamente se gratuita
>

Pagina 1 di 21912345...102030...Ultima »