28 Giugno 2007
CORRIERE DELLA SERA

Assolta l’ insegnante delle medie che punì l’ alunno per bullismo

Felice Cavallaro
Assolta perché il fatto non sussiste. Perché era motivata esclusivamente da «una volontà rieducativa» quella tiritera di «sono deficiente» fatta scrivere cento volte all’ alunno lanciatosi con arroganza contro un coetaneo di 12 anni per sbarrargli il passo nel bagno dei maschietti e sputargli addosso il marchio di «gay e femminuccia». >

28 Giugno 2007
la Repubblica

Punì l’alunno bullo, prof assolta

Alessandra Ziniti
In una scuola, come quella italiana, «inadeguata» a far fronte ai tanti episodi di violenza tra i banchi, anche far scrivere cento volte “Sono deficiente” al bullo di turno è un modo legittimo per intervenire a tutela del più debole e dell´intera classe e con finalità esclusivamente educative nei confronti dei ragazzi che ritengono, con la prevaricazione, di guadagnarsi la leadership del gruppo. >

24 Giugno 2007
il manifesto

Cara ministra ecco perchè non ci stiamo

Henri Margaron
Una lettera di Forum Droghe di Henri Margaron dimessosi dalla Commissione consultiva sulle tossicodipendenze istituita presso il Ministero della Salute a seguito delle recenti “esternazioni” della ministra Turco sulle droghe. >

12 Giugno 2007
il manifesto

Sembene Ousmane, autopsia dell’Africa

Roberto Silvestri
Vado al cinema per vedere cose mai viste. Parola di Man Ray. Ottimo consiglio. E farebbe sensazione vedere, da stasera in tv, qualche film di Sembene Ousmane, lo scrittore e cineasta senegalese d’origine operaia, pioniere di un’arte africana indipendente, critica, saporita e di ricerca, morto sabato 9 giugno a 84 anni. >

9 Giugno 2007

Lo svantaggio maschile

Trascrizione a cura di Serena Fuart.

Il numero di Via Dogana portante questo titolo interroga tale aspetto inedito, certamente poco indagato. Forse lo svantaggio maschile non corrisponde necessariamente a un vantaggio femminile. L’antimaschilismo fa ingombro? Quali invenzioni occorrono per rispondere al grido scomposto dei giovani maschi?
Molti i punti toccati nel corso della discussione di sabato 9 giugno 2007 alla Libreria delle donne, soprattuto incentrati sullo svantaggio maschile.

>

4 Giugno 2007
la Repubblica

La casalinga che sfidò il premier “E io che l’avevo pure votato”

La signora dai capelli rossi è Cinzia Bottene, una tranquilla casalinga moglie di un dirigente d´azienda, che fino all´anno scorso si dedicava a tirar su i figli, e adesso tiene testa al ministro Parisi in tv o sale sul palco a Trento a cantarle a Prodi: >

1 Giugno 2007

Un giro di valzer

Sara Gandini
Nell’invito di “Identità e differenza” c’è scritto: “Il luogo privilegiato per acquisire, riconoscere e significare la nuova autorità che fa ordine nel mondo resta la relazione di differenza, dove si sperimenta la capacità di essere se stessi mediando il conflitto con la diversità dell’altra”. >