23 Gennaio 2007
il manifesto

I paradossi della cooperazione

Michele Nardelli
Ha ragione Giulio Marcon (il manifesto 13 gennaio) nel felicitarsi del fatto che avremo finalmente una nuova legge sulla cooperazione internazionale a fronte di una normativa del secolo scorso. E ad auspicare che sia una buona legge. Per farlo però non serve un semplice ammodernamento del vecchio impianto legislativo. Quel che occorre è un “salto di paradigma”. >

21 Gennaio 2007
la Repubblica

La maestra: così i miei alunni non si sentono in un ghetto

Stefano Rossi
Gilda Antonucci, 55 anni, è maestra elementare. Insegna alla scuola elementare Russo, che fa parte di un plesso, il Russo-Cesalpino, con 29 classi, 600 alunni e 240 bambini stranieri. importante? >

21 Gennaio 2007
il manifesto

Pochi insegnanti e ancora meno mezzi Ma la scuola per i poveri è d’eccellenza

ci.gu.

L’Olympic school si trova nel cuore di Kibera, uno degli slum di Nairobi, considerato il più grande di tutta l’Africa. E’ una bella costruzione in cemento, bassa, di un bianco abbagliante, piena di disegni murali. Da dietro al cancello si sentono le voci dei bambini: sono le dieci e la scuola è in piena attività. “Qui si lavora”, dice Ruth Naulundu, la preside: una donna ben piazzata, con i capelli raccolti in treccine e il fare sbrigativo. Naulundu è una vera celebrità nel campo dell’insegnamento in Kenya. >

18 Gennaio 2007
il manifesto

Passaggio in Africa, dall’ oralità alla scrittura

Maria Teresa Carbone
Pochi giorni fa un grande griot africano, il burkinabé Toumani Kouyaté, dichiarava in una intervista che «il ruolo della parola orale nella società africana resta imprescindibile perché è il solo tratto che unisca tutto il continente». >

14 Gennaio 2007
D Donna (supplemento di Repubblica)

Gentlemen only

Carlotta Mismetti Capua e Alessandra Baduel
Si mettono in discussione, si confidano fra loro, si emozionano in gruppo, alla ricerca di una virilità che non sia violenta, un modo diverso di essere, amare, avere rapporti. In Italia i gruppi di autocoscienza maschile esistono da oltre un decennio e sono nati dalla politica, dagli studi sul gender o dalle pratiche evangeliche. >

10 Gennaio 2007

Progetto per sostenere la formazione letteraria delle ragazze delle scuole medie superiori

Nel Burkina Faso, come nella maggioranza dei paesi africani francofoni, l’espressione scritta della lingua francese, già insufficiente, è sempre meno rispondente alle esigenze. Questo è vero per coloro che usano la lingua come strumento di lavoro, e ancor più per gli artisti, come scrittori di teatro, romanzieri e poeti. Questo stato di cose soffoca dei talenti letterari che pure avrebbero potuto riversare una parte importante del loro genio nel tesoro artistico nazionale. >

7 Gennaio 2007
la Repubblica

Rivoluzione Montessori la scuola scoprì il bambino

Simonetta Fiori
E anche questa la storia di una rivoluzione o di una “scoperta”, come usava definirla l´artefice. La scoperta del bambino, non più appendice mortificata dell´adulto ma espressione di qualcosa “incommensurabilmente grande e prezioso”. E come in molte rivoluzioni e conquiste, nei suoi recessi si nasconde un segreto. >