11 Settembre 2020
il venerdì di Repubblica

La sfida di Anne: diventare arcivescova

di Filippo Di Giacomo
Dopo la dimissione-rimozione del cardinale di Lione Philippe Barbarin, al grido «le donne sono il futuro della Chiesa Cattolica» l’accademica (anche biblista, teologa e scrittrice) Anne Soupa ha inoltrato al papa la richiesta di essere scelta come arcivescova di Lione. >

10 Settembre 2020
La Stampa

Emma Dante: “Il mio è un racconto sui legami e sulle cose che durano”

di Fulvia Caprara
Nel mondo meraviglioso delle femmine, quelle che si mettono il rossetto e danzano sulle punte, quelle che si innamorano dei libri come se fossero fidanzati, quelle che cucinano il «pesce finto» e quelle che vanno matte per i pasticcini, può succedere che la morte bussi alla porta con tutta la sua malvagia violenza, senza riuscire, in nessun caso, a soffocare la vita. >

5 Settembre 2020
il manifesto

Il desiderio femminile che circola in città

di Tiziana Plebani
L’idea è nata osservando con attenzione ciò che si è mosso in città nella prospettiva delle prossime amministrative del Comune. >

27 Agosto 2020
Il Quotidiano del Sud

Negli ospedali calabresi si muore di gravidanza e di parto

di Franca Fortunato M.C, Santina Adamo e Tiziana Lombardo, tre donne incinte, tre madri di 34, 35 e 37 anni, morte negli ospedali della Calabria. M.C il 21 agosto scorso, Santina il 17 luglio 2019 e Tiziana il 5 gennaio … >

9 Agosto 2020
La Stampa

Morta Franca Valeri, addio alla signora dello spettacolo

di Raffaella Silipo
La prima vera voce femminile autonoma della scena italiana. Con la morte oggi di Franca Valeri scompare un simbolo, oltre che una grandissima attrice e una signora colta, ironica, di gusto >

7 Agosto 2020
il manifesto

Casa internazionale delle donne, la libertà è senza prezzo

di Alessandra Pigliaru
Respinta al mittente la richiesta di transazione presentata nei mesi scorsi dal Consorzio, si chiede alla Casa di sborsare una cifra da capogiro. «Ci trattano come fossimo inquiline morose e lasciano che la nostra esperienza politica sia affidata a una pratica burocratica» >

4 Agosto 2020
Internazionale

Gli effetti collaterali della legge Zan

di Ida Dominijanni
Una legge non basta, né a scoraggiare chi la violenza la agisce né a tutelare chi la subisce: ci vuole altro e questo altro, dice da sempre il femminismo che infatti una legge contro la misoginia non l’ha mai chiesta, si chiama pratica politica. >