16 febbraio 2018
Via Dogana

Sulla prostituzione apriamo il confronto

In vista dell’incontro con Silvia Niccolai e Grazia Villa del 10 marzo 2018, proponiamo l’articolo di Lia Cigarini Sulla prostituzione apriamo il confronto, apparso su Via Dogana n. 109, giugno 2014. >

8 febbraio 2018
il manifesto

Legge Merlin. La libertà di vendersi e i moralisti del neoliberismo

di Silvia Niccolai
Dice l’articolo 2 della Costituzione: «La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale». >

6 febbraio 2018
Repubblica

«Le nuove suffragette? Sono le donne di #metoo»

di Luigi Ippolito

Cento anni di lotte, cento anni di conquiste: il 6 febbraio del 1918 le donne britanniche (purché sopra i 30 anni e proprietarie di case) ottenevano il diritto di voto. Un traguardo raggiunto soprattutto grazie alle battaglie di un indomito gruppo di militanti, le suffragette, guidate da una figura carismatica, Emmeline Pankhurst. >

4 febbraio 2018
La Stampa

Molestie, lettera aperta di 100 giornaliste italiane: “E’ ora di cambiare. Noi ci siamo”

Molte giornaliste italiane delle testate televisive, web e carta stampata hanno firmato una lettera per sostenere l’appello-manifesto lanciato nei giorni scorsi con #DissensoComune dalle donne del Cinema e dello Spettacolo che, a partire dalle denunce di molestie sessuali fatte da alcune di loro, affermano la necessità di un cambiamento del sistema culturale strutturato secondo il modello maschile in ogni settore della società. «È ora di cambiare. Noi ci siamo» scrivono, chiedendo «a direttori e ai colleghi di sostenere questa battaglia di civiltà».   >

2 febbraio 2018
Internazionale

Un rapporto complicato con il femminismo. Lettera

di Clara Jourdan
Caro Internazionale, abbiamo un problema. Leggendo l’articolo a pag. 31 del n. 1239, Un rapporto complicato con il femminismo, abbiamo detto “Ci risiamo!” Non è la prima volta che ci capita di leggere cose sull’Italia e sul femminismo italiano in cui non ci riconosciamo, cose per lo più negative, e sempre strane: «un paese sessista e arretrato, in cui le donne non hanno voce. In realtà ci sono movimenti che si battono con forza per la parità di genere» dice il sommario. Arretrato? Parità di genere? Aiuto!! >

Pagina 1 di 7612345...102030...Ultima »