23 Marzo 2013

Tecnologia

di Adriana Sbrogiò
Ho letto il “Messaggio con richiesta di aiuto….”  e mi pare molto buono.

>

23 Marzo 2013

Riprendiamoci la città

Roma, incontro delle Città Vicine

Intervento di Antonella Cunico, Femminile plurale

 

L’appello che invita all’incontro delle Città Vicine risuona in modo significativo a Vicenza, città del Palladio, città d’arte, ma anche, come voi amiche sapete, città militare.

È di ieri l’annuncio, nel “Giornale di Vicenza”, della prossima apertura della base alla città, evento previsto per il 4 maggio, denominato open day, con tono celebrativo, come si trattasse dell’inaugurazione di una grande opera per la città. Se ne parla come della “più costosa opera pubblica mai realizzata a Vicenza”.

>

22 Marzo 2013

I riflettori non fanno luce

di Luisa Muraro

L’uomo che è stato eletto vescovo di Roma e porta un nome che sembra un re di Francia, viene da un paese, l’Argentina, e da un tempo, gli anni Settanta del secolo scorso, che furono funestati da una feroce dittatura anticomunista.

>

22 Marzo 2013

Da Franklin Delano Roosevelt a Mario Monti: la democrazia sul precipizio

di Silvia Baratella e Giulia Ghirardini

Dopo aver letto il discorso pronunciato da F.D. Roosevelt all’atto del suo primo insediamento come presidente degli Stati Uniti d’America, il 4 marzo 1933, dopo la grande crisi del 1929, ci siamo interrogate su come la politica affronta oggi la grande crisi del 2008. L’abbiamo perciò confrontato con il discorso di insediamento di Mario Monti il 17 novembre 2011.

>

17 Marzo 2013

Il discorso di insediamento di Laura Boldrini

di Paola Patuelli
Ieri mattina Laura non immaginava, per niente, quello che sarebbe accaduto dopo poche ore.
Una apertura improvvisa, di quelle che piacevano a Hannah Arendt.

>

15 Marzo 2013

Recensione di “Dio è violent”

di Chiara Platania

Il mio primo impatto con “Dio è violent” non è stato positivo, e non sarebbe giusto tacere dei dubbi sorti dopo la lettura di alcune recensioni, che in realtà fraintendevano il senso del pamphlet di Luisa Muraro.

Questa recensione è di Chiara Platania, responsabile del  circolo Città futura di Catania.

>

14 Marzo 2013

I sogni e le invenzioni di Salecina per volare nel tempo

di Sara Gandini

Salecina ha qualche anno meno di me eppure sembra immersa in un’altra epoca, l’epoca in cui sono nata. Viene fondata nel 1971 da Theo e Amelie Pinkus ispirandosi ai movimenti sorti dopo il 1968.
Si tratta una casa di vacanze immersa nel magnifico paesaggio della regione del Maloja (Svizzera) a 1800 metri. Un luogo di superamenti di frontiere: dall’Engadina alla Val Bregaglia, dalla Svizzera verso l’Italia. Oltrepassare le frontiere è per Salecina una sfida. Vacanze e formazione, personale e politico si alimentano vicendevolemente.

>