5 Luglio 2018

Bice Mauri

  di Libreria delle donne di Milano   Oggi, 5 luglio 2018, è morta, a Milano, nella sua casa, vicino a piazza Vetra, Bice Mauri, socia fondatrice della Libreria delle donne di Milano e sua Ragioniera fino a quando è … >

5 Luglio 2018

CGIL, falsi diritti e falso progresso

di Massimo Lizzi
Da iscritto alla CGIL sono deluso dalla posizione favorevole a legalizzare prostituzione e utero in affitto, espressa dall’ufficio nuovi diritti del mio sindacato, per legittimare e tutelare la prima come lavoro sessuale e il secondo come progresso laico e civile a cui tutti devono poter accedere nel proprio paese. >

29 Giugno 2018

Più avanti della legge Merlin

di Luisa Muraro
Un tale, che si firma Carlo T., ha scritto al Corriere della sera per suggerire al governo di mettere nel suo programma la fine della legge Merlin. >

28 Giugno 2018

Mater Iuris

Il diritto della madre: uscire dalla simmetria giuridica dei sessi nella procreazione
Convegno presso l’Università degli Studi di Milano, Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali, via Conservatorio 7, 29 novembre 2018, Sala Lauree. >

28 Giugno 2018

Luciana Cella Guffanti, il simbolico dei nomi

Marirì Martinengo e Laura Minguzzi ci comunicano che il Parco delle Favole, collocato a Nord di Milano, nel quartiere Affori, avrà un nome proprio di donna: Parco delle Favole voluto da Luciana Cella Guffanti. >

15 Giugno 2018

Due madri: facciamo chiarezza

di Clara Jourdan
A Milano dal 6 giugno scorso i figli e le figlie di quattro coppie di donne hanno ufficialmente due mamme. Una bella notizia. >

15 Giugno 2018

Manifesto contro la normalizzazione gay

di Alain Naze
Non si tratta di chiedersi, semplicemente, perché i gay vanno a destra. L’autore respinge in partenza una simile impostazione, perché confonde il sintomo e il male reale. >

8 Giugno 2018

Il linguaggio della legge Merlin, silenzi compresi

di Chiara Calori
Lina Merlin aveva gli strumenti giusti per leggere la prostituzione e sapeva di dover partire da ciò che realmente era (ed è): una scelta imposta per la donna, la sua mercificazione da parte del sistema. >