14 Gennaio 2006
il manifesto

A casa di Ilaria, in cerca di futuro

Manuela Cartosio

Giovani e precarie parteciperanno alla manifestazione di sabato a Milano per difendere la 194 e per dire che la precarietà non deve essere «l’anticoncezionale del futuro». Per le donne cococo, cocopro, partite Iva, assunte a termine, fare un figlio è un lusso impossibile. >

12 Gennaio 2006
il manifesto

A chi tocca bucare il silenzio

Ida Dominijanni
«Usciamo dal silenzio», lo slogan che ha accompagnato la preparazione delle manifestazione sull’aborto di sabato prossimo a Milano in concomitanza con quella sui Pacs a Roma, è uno slogan da discutere. In verità sull’aborto, e su una vasta materia connessa che riguarda la procreazione e la sessualità, dal silenzio le donne sono uscite più di trent’anni fa, e non ci sono mai più rientrate. >

12 Gennaio 2006
Il Manifesto

14 gennaio: due manifestazioni necessarie perchè ci sentiamo eccentriche

Gruppo “Soggettività Lesbica”
Proviamo sentimenti contrastanti rispetto alle due manifestazioni del 14 gennaio. Certamente ci riguardano entrambe ma, nello stesso tempo, avvertiamo una distanza che ci fa sentire, ancora una volta, “soggetti eccentrici” – come scrive Teresa De Lauretis – cioè in posizione laterale, fuori centro.
Perchè? >

11 Gennaio 2006

A proposito della legge 194… ancora

Teresa Ciccolini, Betti Cambieri, Adriana De Benedictis, Grazia Villa
Condividiamo lo spirito e gli obiettivi della Manifestazione indetta per il giorno 14 gennaio 2006, pur denunciandone la forzatura che l’incalzare delle decisioni politiche e degli eventi esterni al movimento delle donne hanno determinato. >

9 Gennaio 2006

Il no dei prelati, il sì di Maria

Tiziana Plebani
Nel 2000, come si ricorderà, Karol Wojtila fece una pubblica confessione degli errori commessi dalla Chiesa e dai cristiani nel passato, dalle Crociate alla tratta dei neri, dallo sterminio degli Indios agli eccessi dell’Inquisizione sino all’Olocausto. >

20 Dicembre 2005

Intervento di Laura Colombo per il ciclo “Sessualità, maternità, procreazione, aborto”

Sara Gandini e Laura Colombo hanno introdotto il terzo incontro al Circolo della Rosa, per il ciclo Donne a confronto con quello che capita: Sessualità, maternità, procreazione, aborto è un vecchio titolo di uno dei primi Sottosopra (1975). Vale la pena parlare della 194 senza tirare fuori la sessualità e il conflitto tra i sessi?

In Italia fino al 1975 l’aborto era una pratica illegale. Utilizzato da sempre dalle donne per far fronte a maternità indesiderate, era tuttavia perseguibile penalmente. >