7 Agosto 2021
il manifesto

Laura Lepetit, l’ostinazione visionaria per il mondo

di Alessandra Pigliaru
Scomparsa ieri all’età di 89 anni la femminista ed editrice che nel 1975 ha fondato La Tartaruga. Nel catalogo figurano tra le più importanti autrici del Novecento, da Gertrude Stein a Alice Munro e altre. >

6 Agosto 2021
Scuoladonnedigoverno.it

È morta Laura Lepetit, editrice storica milanese

di Silvana La Spina
«Era a Festivaletteratura quando uscì “Una femminista distratta” che l’avevo obbligata a scrivere. Fra un po’ uscirà un altro librino in cui ha voluto che le scrivessi una nota. Non aggiungo altro: sono una di famiglia, più ancora che amica. Le voglio molto bene, per sempre.» Recitano così le parole commosse di Annarosa Buttarelli, direttrice scientifica della Scuola di Alta Formazione Donne di Governo, alla notizia della scomparsa di Laura Lepetit, editrice milanese, storica amica della filosofa. Aveva compiuto 90 anni il 3 agosto, Laura, nata a Roma e trasferita a Milano a 12 anni. >

6 Agosto 2021
Facebook

Laura Lepetit e la sua grande avventura

di Andrea Gessner, editore di Nottetempo
Purtroppo la mattina del 6 agosto è mancata Laura Lepetit, fondatrice della casa editrice La Tartaruga, che con noi ha pubblicato nel 2016 il bellissimo memoir Autobiografia di una femminista distratta. >

27 Luglio 2021
Feminist Post

FtM e MtF, le due facce della transizione

di Marina Terragni
Il fenomeno della transizione appare profondamente cambiato negli ultimi trent’anni. Il cambiamento principale – anche se non l’unico – riguarda il sesso biologico delle persone che decidono di transizionare, oggi più femmine che maschi. >

25 Luglio 2021
il manifesto

La decisione giuridica a prova di algoritmo

di Teresa Numerico
La delega alla macchina è una tentazione dei nostri tempi e il mondo della giustizia non fa eccezione. Ne parlano Antoine Garapon e Jean Lasségue nel libro La giustizia digitale. Determinismo tecnologico e libertà (Il Mulino, pp. 279, euro 28), volume intenso, denso e complesso. >

24 Luglio 2021
La Sicilia

«Il Ddl Zan penalizzerà le donne»

di Pinella Leocata
La Città Felice di Catania ha organizzato un incontro, nella sede dei Cobas, per spiegare le ragioni per cui le femministe, o almeno parte di esse, sono contrarie al disegno di legge Zan, considerato una sorta di cavallo di Troia attraverso cui fare passare approcci e scelte gravi e lesive per le donne. >

22 Luglio 2021
Internazionale

La città delle donne

di Pablo Leon
Pedonalizzazioni. Strade e parchi fruibili da tutti. Grande attenzione al trasporto collettivo. A Vienna i progetti di urbanistica femminista stanno rivoluzionando l’organizzazione e il funzionamento degli spazi pubblici >