27 Settembre 2005
il manifesto

Sit-in illegale, arrestata Cindy Sheehan

S.D.R.

La polizia di Washington non deve avere un gran senso dell’opportunità. Ieri ha deciso di arrestare, davanti a un gran pubblico e alle telecamere, Cindy Sheehan, la madre di un giovanissimo militare morto in Iraq – ovvero, la donna attorno a cui si è coagulato e rivitalizzato negli Stati uniti un movimento contro la guerra.

>

25 Settembre 2005
il manifesto

L´America riscopre i pacifisti in centomila sotto casa Bush

Vittorio Zucconi
Il granello di senape che la madre di un caduto buttò davanti al ranch di Bush in agosto, mette radici in settembre a Washington davanti alla Casa Bianca. Cresce nelle migliaia di persone venute qui a raccontare il malessere di un´America che non marcia più compatta al suono dei tamburi di guerra. Non è la presa della Bastiglia, la folla che vedo marciare e scandire “Bush lies, thousands dies”.

>

24 Settembre 2005
il manifesto

Il virus letale della proprietà intellettuale

Luca Tommasini
Un’intervista con lo studioso statunitense Richard Nelson, ospite alla «Conferenza mondiale sul futuro della scienza» di Venezia. Un’«epidemia» di brevetti e copyright ha colpito università e laboratori di ricerca, cancellando il mito dell’autonomia della scienza. E negli Stati uniti, come in Europa è in gioco la stessa capacità di svolgere un’attività scientifica di base. >

21 Settembre 2005
l'Unità

Eminenza, mi dica dove sbaglio

Marina Mastroluca
Vorrei che qualcuno me lo spiegasse, vorrei che il cardinal Ruini mi dicesse che c’è nel mio modo di vivere che mina la convivenza sociale, mette a repentaglio la costituzione, intacca il matrimonio altrui e la famiglia, scritta tutta maiuscola. Vorrei sapere che c’è di sbagliato nell’avere una famiglia senza aver mai messo un timbro sulla mia scelta – è un pezzo di carta a fare la differenza? Tutto qui,
davvero? >

20 Settembre 2005

Un passo indietro

Anna Leoni
Il “caso Agnesi” ha riempito le pagine di quasi tutti i giornali estivi, suscitando scandalo, riprovazione, perplessità, accuse e ogni sorta di prese di posizione, non di rado ideologiche e poco informate sui fatti. >

16 Settembre 2005
la Repubblica

Alla ricerca di un´altra etica

Luce Irigaray
In questo momento sto rileggendo il capitolo della Fenomenologia dello Spirito in cui Hegel tratta della famiglia. E sono sorpresa dal numero di parole o preoccupazioni attorno a me che toccano, da un lato o dall´altro, l´argomento. Talvolta è difficile sottrarmi alla domanda se ciò accada per caso o per qualche fenomeno telepatico. A meno che una razionalità più alta sia qui all´opera: quella della Storia. Per oggi, mi fermerò a questa ipotesi ma, forse, per togliere alla Storia il potere che Hegel le affidava in quanto dipendente da una certa concezione della famiglia. >

16 Settembre 2005
la Repubblica

Quel che resta di un mondo

Chiara Saraceno

Le vicende familiari, i modi di fare famiglia, possono essere visti sotto l´aspetto della lunga durata ed invece del mutamento radicale. Sembra che non cambino mai, e invece che siano sottoposti a cambiamenti tali da diventare irriconoscibili. >

12 Settembre 2005
la Repubblica

La differenza sessuale c’è e gli alunni sono in difficoltà. Che fare?

Peg Tyre
Tre anni fa Jeff Gray, direttore della scuola elementare Foust di Owensboro in Kentucky, si rese conto che alla sua scuola necessitava un aiuto. I risultati dei test di Foust erano i peggiori del Paese e gli alunni, specialmente i maschi, risultavano sempre più indietro. >