26 Giugno 2003
il manifesto

Sette mesi per la «res publica»

Guglielmo Ragozzino
A Roma l’iniziativa patrocinata dal manifesto
Riprende il discorso di Riccardo Petrella sulla cosa pubblica in tema di beni comuni. I presenti a una importante discussione romana propongono di tenere alta, da qui ad aprile, la questione a livello della politica e soprattutto dell’opinione pubblica. >

25 Giugno 2003
il manifesto

Le mani che smuovono la terra

Francesca Pilla La diversità e il decentrameno sono le risorse indispensabili per costruire un altro mondo.

>

21 Giugno 2003
l'Unità

Diogene, le femministe e i maschi d’oggi

Mario Ferrari

I percorsi del femminismo hanno scombinato gli stereotipi tradizionali relativi a uomini e donne e hanno reso possibili esperienze di sé in rapporto agli altri/e che accadono al di là d’ogni prefigurazione. Ai processi di liberazione femminile inizialmente gli uomini non hanno preso parte, se non come attenti o interessati osservatori, in alcuni casi; in altri, o ne sono rimasti estranei o, se invasivi, sono stati messi alla porta. >

8 Giugno 2003
EL PAIS

Le irachene si organizzano

Guillermo Altares Il mercato del quartiere sciita di Al Kadhamiya vive del tutto libero dai timori per la situazione della sicurezza che si sono abbattuti su altre zone di Bagdad da quando la città è stata presa dagli americani, il 9 aprile.

>

8 Giugno 2003
CORRIERE DELLA SERA

Maschi, crisi del femminismo e donne in carriera

Angela Cozzi

Ho letto la risposta in cui lei ha dato conto delle opinioni di Elizabeth Badinter, Eugenio Scalfari e sue, in materia di femminismo.
Può darsi che abbiate ragione e che davvero il “separatismo” sia all’origine della crisi che ha messo le donne su una via sbagliata, e ci ha fatto smarrire la via. >

3 Giugno 2003
il manifesto

Quei civili chiamati alle armi

Giulio Marconi
La partecipazione di un «manipolo» di ragazzi/e impegnati nel Servizio Civile Nazionale (non gli obiettori di coscienza: considerati troppo pericolosi) alla parata militare del 2 giugno è l’ennesimo segnale della cooptazione del «civile» e dell’umanitario dentro la cornice e la logica di un protagonismo delle Forze armate fatto da «soldati di pace» (titolo della prossima serie di telefilm Rai) che fanno le «guerre umanitarie», naturalmente.

>

27 Maggio 2003
il manifesto

La verità sulla soldata Jessica

Marco D’Eramo
Il suo salvataggio «dai torturatori iracheni» aveva commosso l’America e il mondo. Ma ora si scopre che fu tutta una montatura allestita dal Pentagono per dare un volto umano a una guerra che si stava trascinando

>

14 Maggio 2003
il manifesto

Conoscenza in copia privata

Arturo di Corinto
Aristotele, Cartesio, Spinoza, Locke, Kant, Heidegger, Foucalt, Lyotard, Dennett e altri ancora. Generazioni di filosofi si sono arrovellati sul tema della conoscenza ed essa, la conoscenza, così presente e così sfuggente è da sempre il tema centrale di tutta la riflessione filosofica. >